Concorso 35 posti di istruttore agente polizia municipale: ecco dove e come partecipare

Il comune di Cagliari assume istruttori agenti di polizia municipale. Ecco come partecipare al concorso.

Il comune di Cagliari ha pubblicato un bando di concorso per assumere istruttori agenti di polizia municipale, categoria C, posizione economica 1. Il titolo di studio richiesto è il diploma ed è necessario il possesso della patente di guida categoria B, A o A3 senza limitazioni e A2. Vediamo come partecipare a questa selezione.

Concorso nel comune di Cagliari per 35 posti di istruttore agente polizia municipale: requisiti

Il comune di Cagliari ha pubblicato un concorso per la copertura di 35 posti nel ruolo di istruttore agente polizia municipale. Sette posti, però, sono riservati a favore dei volontari delle forze armate. Sono ammessi a partecipare al concorso, i candidati che, entro la data di scadenza, hanno i seguenti requisiti:

      1. cittadinanza italiana;
      2. godimento dei diritti civili e politici e non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
      3. età non inferiore a 18 anni e non superiore a 40;
      4. idoneità fisica all’impiego;
      5. non aver riportato condanne penali da impedire l’assunzione presso pubblica amministrazione;
      6. non essere stati destituiti, dispensati, licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
      7. posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva, solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
      8. non essere stati espulsi dalla forze armate o dai corpi militari organizzati;
      9. diploma di istruzione di secondo grado, ovvero diploma di maturità;
      10. possesso della patente B, A, A3 oppure A2 (per i dettagli leggere l’art.3 del bando).

Come presentare la domanda di partecipazione

Le domande di ammissione al concorso devono essere presentate esclusivamente in modalità online, compilando l’apposito modulo, tramite piattaforma disponibile sul sito del Comune, nella sezione Bandi di concorso. Per accedere è necessario il possesso dell’autenticazione SPID e il CAD, Codice dell’amministrazione digitale. Inoltre, i candidati devono essere in possesso di un indirizzo PEC personale, che verrà utilizzato per tutte le comunicazioni inerenti al concorso. 

La domanda inviata non può essere modificata; quindi, per correggere i dati è necessario compilare una nuova domanda che annulla la precedente. Allo scadere del termine di presentazione, ovvero entro le 24 del 12 marzo 2020, verrà considerata valida l’ultima copia inserita nel sistema. Una volta inviata la domanda, è possibile visualizzare una copia in PDF che riporta, in calce a ogni pagina, un numero identificativo prodotto automaticamente. Tale numero equivale al numero della chiave di controllo e del token SPID legati al candidato.

Preselezione, prove d’esame e comunicazioni varie

Saranno ammessi al concorso i candidati che avranno inviato la domanda in modalità corretta. Nel caso in cui le domande pervenute siano superiori a 150, l’Amministrazione comunale potrà procedere con una prova preselettiva mediante risposta a quesiti a risposta multipla, basati sia sulla preparazione delle materie oggetto del concorso, sia su problemi logico, deduttivo e numerico. Saranno ammessi a sostenere le prove scritte i primi 150 candidati collocati nella graduatoria. Le prove d’esame sono due e servono a verificare il possesso di competenze proprie del profilo professionale di istruttore agente di polizia municipale. Nello specifico consistono in una:

  • prova scritta o pratica, volta ad accertare il possesso delle competenze del profilo messo a concorso e potrà consistere in un elaborato o nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica aperta su una o più materie tra quelle elencate nell’art. 6 del bando;
  • prova orale, ovvero in un colloquio sulle materie della prova scritta e sulla conoscenza della lingua inglese e dell’uso di applicazioni e applicativi informatici più diffusi.

Infine, l’elenco dei candidati ammessi e esclusi, le date e le sedi della preselezione e delle prove d’esame e ogni altra comunicazione inerente al concorso, sarà pubblicata sul sito del comune di Cagliari alla pagina Amministrazione trasparente/Bandi di concorso oppure nella sezione Albo pretorio online. Tutte le pubblicazioni sul sito, sono considerate notifica a tutti gli effetti di legge.

Per le altre informazioni, si rimanda alla lettura del bando integrale.

Leggi anche: Truffa dei contatori azzerati, la scoperta di ENEL e Polizia


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp