Concorso a tempo determinato: 32 posti presso l’INVALSI

Concorso a tempo determinato per 32 collaboratori da inserire nell’organico dell’Istituto INVALSI. Ecco come candidarsi.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 58 del 28 luglio 2020 è pubblicato un bandi di concorso per la copertura di 32 posti nel ruolo di collaboratore tecnico e amministrativo presso l’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione (INVALSI). Le risorse saranno assunte con un contratto di lavoro a tempo determinato. Vediamo requisiti e come candidarsi.

Concorso INVALSI per 32 collaboratori: requisiti

Il concorso pubblico, per titoli ed esami, pubblicato dall’INVALSI è destinato all’assunzione di 32 collaboratori di cui,

√29 nel profilo professionale collaboratore tecnico enti ricerca (CTER). I profili dettagliati sono indicati nell’art. 1 del bando di concorso;

√3 nel profilo professionale collaboratore amministrativo.

Gli interessati a questo concorso devono possedere i seguenti requisiti:

a)diploma di scuola superiore di secondo grado, ovvero diploma di maturità;

b)conoscenza della lingua inglese;

c)per i candidati stranieri, conoscenza della lingua italiana che sarà valutata durante la prova orale,

d)cittadinanza italiana e tutti i requisiti generali necessari per l’accesso all’impiego presso una pubblica amministrazione.

Clicca su categoria: concorsi per non perdere le nostre news.

Domanda

I candidati per partecipare al concorso devono compilare una domanda utilizzando il modulo online disponibile sul sito dell’INVALSI www.invalsi.it, sezione Risorse umane>Bandi e avvisi> Concorsi a tempo determinato. La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 27 agosto 2020 secondo le modalità indicate nel bando. Infine, i documenti da allegare sono:

√ricevuta invio domanda (ricevuta candidatura TD 2021);

√fotocopia del documento di riconoscimento valido;

√ricevuta di versamento della tassa di concorso pari a 20 euro.

Prove d’esame

Le prove d’esame consistono in una prova teorico/pratica e in una prova orale. La valutazione dei titoli sarà effettuata prima del colloquio e per i soli candidati ammessi alla prova. Le materie di studio, inoltre, sono indicate nell’art. 7 del bando.

Infine, la prova teorico/pratica, differenziata per profili professionali, si svolgerà a Roma nella sede e all’ora tramite comunicazione, entro il 18 settembre 2020, pubblicata sul sito INVALSI. La prova orale, invece, si svolgerà a partire al 26 novembre. Anche in questo caso la sede e l’ora sarà pubblicata sul sito INVALSI.

Si rimanda al bando integrale per tutte le altre informazioni su questo concorso.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp