Concorso ATA per addetti alle pulizie: a che punto siamo

La scadenza del concorso ATA riservato al personale delle ditte di pulizia è scaduto l’8 gennaio. Ecco i dati provvisori pubblicati dal Miur.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande per il concorso ATA riservato è stato l’8 gennaio. Ecco le prime informazioni su questo concorso.

Concorso ATA riservato: dati provvisori e iter assunzioni

La scadenza del concorso ATA riservato al personale delle ditte di pulizie è stato, come detto, l’8 gennaio. I posti disponibili erano 11263. Sappiamo che le domande pervenute al Miur sono quasi 13mila. Quindi, questo significa che per il momento, i dati sono ancora provvisori, il numero delle domande risulta essere di poco superiore ai posti disponibili. Bisogna comunque attendere la pubblicazione delle graduatorie definitive per conoscere i dati reali.

Al momento sappiamo che i lavoratori svolgeranno servizio nelle scuole fino al 29 febbraio. Poi del 1° marzo saranno stabilizzati e assunti come collaboratori scolastici. Le assunzioni avverranno attraverso graduatorie di merito, così come spiegato nell’art. 8 del Decreto Miur 2200 del 6 dicembre 2019. Le graduatorie saranno pubblicate sul sito del Miur e negli albi delle scuole. Le assunzioni, inoltre, saranno a tempo indeterminato, pieno o parziale. Le mansioni, la retribuzione e l’orario di servizio sarà lo stesso dei collaboratori scolastici assunti tramite concorso ordinario.

Leggi anche: Concorso ATA: 11mila addetti alle pulizie, ecco i posti disponibili


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp