Concorso Comune di Pistoia per 24 assistenti amministrativi, ecco il bando

Il comune di Pistoia ha pubblicato un bando di concorso per assumere 24 Assistenti amministrativi. Ecco come partecipare alle selezioni.

Il comune di Pistoia ha indetto un concorso pubblico per diplomati per la copertura di 24 posti a tempo pieno e indeterminato nel ruolo di Assistente amministrativo, categoria C. La scadenza del bando è fissata al 10 febbraio. Vediamo come partecipare alla selezione.

Concorso Comune Pistoia Assistenti amministrativi

Il comune di Pistoia ha pubblicato un bando di concorso, per esami, per assumere 24 risorse nel ruolo di Assistente amministrativo, categoria C, posizione economica C1 , così distribuiti:

  • 19 posti per il comune di Pistoia, di cui: 5 posti con riserva Legge 68/99 e 4 posti con riserva D.lgs. 66/2010;
  • 5 posti per il comune di Montemurlo, di cui: 1 posto con riserva D.lgs 66/2010.

Inoltre, l’Amministrazione informa che le assunzioni avverranno secondo il Piano di assunzioni triennale 2019-20121, così stabilito:

1)comune di Pistoia: 12 risorse per l’anno 2019, 5 risorse per l’anno e 2 risorse per l’anno 2021;

2)comune di Montemurlo: 4 risorse per l’anno 2019 e 1 risorsa per l’anno 2020.

Concorso Assistenti amministrativi comune di Pistoia: requisiti

I requisiti per partecipare al concorso che i candidati devono possedere sono:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego in oggetto;
  • diploma di maturità quinquennale;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, solo per i candidati italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
  • non essere stato licenziato, destituito, dispensato o dichiarato decaduto dal pubblico impiego, né avere riportato condanne penali o procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione.

Domanda di partecipazione e prove d’esame

La domanda di partecipazione al concorso, compilata seguendo l’esempio del domanda allegato al bando, deve essere inviata, entro il 10 febbraio 2020, al comune di Pistoia con uno dei seguenti modo:

1)consegnata a mano all’Ufficio protocollo del Comune;

2)a mezzo raccomandata con avviso di ricevuta;

3)a mezzo posta elettronica certificata PEC.

Alla domanda devono essere allegati la fotocopia del documento di riconoscimento e la ricevuta della tassa di concorso di 10 euro.

Tutti i candidati con i requisiti richiesti sono ammessi, con riserva, alle prove d’esame. L’eventuale preselezione, effettuata se le domande pervenute risultano superiori a 400, consisterà in quiz a risposta multipla di tipo professionale e/o psicoattitudinale. Le successive prove sono scritta, pratica e orale. Infine, l’elenco dei candidati ammessi ed esclusi, il calendario delle prove, il diario e la sede delle prove saranno pubblicate sul sito del comune di Pistoia alla pagina Amministrazione trasparente/Bandi di concorso.

Ulteriori informazioni, si rinvia alla lettura completa del bando.

Leggi anche: La magia di Firenze e i luoghi da non perdere


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp