Concorso per 20 diplomati a tempo indeterminato: ecco il bando per candidarsi

Concorso per 20 messi notificatori presso il Comune di Cava de’ Tirreni. Requisiti, posti disponibili e come candidarsi.

In attuazione del piano fabbisogno del personale 2020-2022, il Comune di Cava de’ Tirreni ha pubblicato un concorso per l’assunzione di collaboratori professionale polivalente messo notificatore. I posti da coprire sono 20. Le domande, invece, vanno inviate entro il 13 agosto. Vediamo le principali informazioni per partecipare a questa selezione.

Concorso messi notificatori Comune di Cava de’ Tirreni: requisiti

Nella Gazzetta Ufficiale n. 54 del 14 luglio 2020 è pubblicato un bando di concorso, per esami, per l’assunzione di 20 Messi notificatori da inserire nell’organico del Comune di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Il bando, rivolto a diplomati che saranno assunti con un contratto a tempo pieno e indeterminato livello B/3, è pubblicato integralmente sul sito del Comune e raggiungibile al seguente indirizzo www.comune.cavadetirreni.sa.it, sezione Avvisi e concorsi.

Ad ogni modo, coloro che sono interessati a questo concorso devono essere in possesso di:

a)requisiti generici per l’accesso all’impiego presso una pubblica amministrazione;

b)diploma di istruzione di secondo grado, ovvero diploma di maturità;

c)patente di guida di categoria B.

Domanda

A questo punto, i candidati devono compilare e inviare la domanda in modalità online, entro le ore 12 del 13 agosto 2020, tramite la piattaforma denominata “GECO” raggiungibile dal link https://concorsi.comune.cavadetirreni.sa.it, seguendo le indicazioni fornite nel bando di concorso e nella piattaforma stessa. Alla domanda, il candidato dovrà allegare nella sezione apposita i seguenti documenti in formato PDF:

1)copia del documento di riconoscimento in corso di validità,

2)copia della ricevuta di versamento della tassa concorso pari a dieci euro.

Prove d’esame

Come abbiamo detto il concorso è solo per esami. Infatti, i partecipanti dovranno affrontare due prove: una scritta di carattere teorico-pratico e un colloquio. Entrambe le prove avranno come argomento le materie inerenti il profilo per il quale ci si candidata e indicate nel bando di concorso.

Inoltre, nel caso in cui le domande di ammissione al concorso siano elevate, i candidati dovranno svolgere una prova preselettiva consistente in un questionario con domande a risposta multipla sulle materie delle prove scritte.

Infine, il diario delle prove d’esame, o dell’eventuale preselezione, indicante la sede e la data delle stesse sarà pubblicate sul sito del Comune.

In ogni caso, si rimanda alla lettura del bando per conoscere le informazioni dettagliate su questo concorso. Nel frattempo, per non perdere le nostre news sull’argomento, clicca su Categoria: Concorsi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp