Concorso per 616 operatori giudiziari: 8 cose che devi sapere per poter partecipare

Concorso per 616 operatori giudiziari: otto domande e risposte che bisogna sapere prima di partecipare alla selezione, gli ultimi aggiornamenti.

Ci arrivano tantissime domande tramite whatsapp e mail, sul concorso per 616 operatori giudiziari, cerchiamo di esaudire tutte le richieste dei nostri lettori, rispondendo in base al bando del concorso e le Faq aggiornate direttamente dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Concorso per 616 operatori giudiziari: 8 domande comuni

Le domande vertono su:

  1. Sono andata al centro per l’impiego e mi ha detto che non si sa ancora nulla?
  2. È possibile fare domanda in un’altra Regione?
  3. Per partecipare alla selezione per operatore giudiziario devo essere già iscritto al centro per l’impiego oppure posso iscrivermi anche successivamente all’8 novembre?
  4. Quali titoli sono richiesti?
  5. Se lavoro posso partecipare?
  6. Posso inviare la domanda tramite mail?
  7. Quando scade il concorso, sono ancora in tempo?
  8. Che cos’è la DID?

A molte di queste domande abbiamo già risposto con una serie di articoli, oggi cercheremo di riassumere in breve a tutte le risposte, per dare un’ampia informazione su come e quando partecipare.

1 – Sono andata al centro per l’impiego e mi ha detto che non si sa ancora nulla?

Risposta: Bisogna ancora attendere affinché i Centri dell’Impiego siano pronti per la selezione e potranno dare informazioni per la partecipazione. C’è tempo fino a metà dicembre per candidarsi. La settimana prossima i centri impiego dovrebbero aver messo insieme tutte le informazioni per poter procedere con la selezione. Abbiamo trattato la notizia in quest’articolo: Concorso per 616 operatori giudiziari: al via alla selezione, le ultime novità

2- È possibile fare domanda in un’altra Regione?

 Si, è possibile partecipare in un’altra Regione. Il Ministero a questa domanda risponde: “È possibile cancellarsi da un Centro per l’Impiego ed iscriversi ad un altro Centro per l’Impiego, nel rispetto della normativa vigente che regola l’iscrizione ai CPI.
Tuttavia, l’avviamento alla procedura resta subordinato al possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del bando nonché ai criteri di formazione della graduatoria di cui all’art. 4.

Questo significa che si farà riferimento, al Centro per l’impiego in cui si era iscritti al momento del bando. Se si è iscritti in un centro per l’impiego situato in una Regione in cui non sono previsti posti per il concorso allora non sarà possibile partecipare alla selezione.

3 – Per partecipare alla selezione per operatore giudiziario devo essere già iscritto al centro per l’impiego oppure posso iscrivermi anche successivamente all’8 novembre?

Risposta: Per poter partecipare al concorso sono richiesti i requisiti alla data di pubblicazione del bando in G.U., quindi entro 8 ottobre 2019. Tra i requisiti richiesti figura anche l’iscrizione alle liste di collocamento e di mobilità. 

Da questo si evince che la presentazione della DID (Dichiarazione di immediata disponibilità) deve essere stata sottoscritta prima della pubblicazione del bando, quindi le iscrizioni successive a tale data non saranno considerate per la selezione al concorso. 

4 – Quali titoli sono richiesti?

Viene richiesto il possesso del diploma di Diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media inferiore). Per maggiori informazioni sui punteggi, è possibile consultare il seguente articolo: Concorso per 616 operatori giudiziari: scadenza, titolo di studio e punteggi aggiuntivi, Faq aggiornate

5 – Se lavoro posso partecipare?

Abbiamo specificato in quest’articolo:  Concorso per operatori giudiziari: quando bisogna recarsi al CPI? Se si lavora si può partecipare? La selezione specifica richiesta dal bando per i posti messi a concorso. La selezione prevede che i candidati siano iscritti nelle liste di collocamento e presentare la DID, quindi la risposta è negativa.

6 – Posso inviare la domanda tramite mail?

Al momento i centri per l’impiego non si sono ancora attivati per la selezione del personale, quindi non sappiamo se le domande potranno essere inviate tramite mail. Bisogna attendere che i distretti dei centri per l’impiego interessati pubblicano le modalità di selezione, che potrebbero essere diverse da centro a centro. Per sapere le regioni e i posti messi a concorso, consultare qui la: tabella A

7 – Quando scade il concorso, sono ancora in tempo?

Si, c’è ancora tempo, come già ribadito i centri impiego non sono ancora attivi per la selezione. C’è tempo fino all’incirca fino a metà dicembre per presentare la candidatura. 

8 – Che cos’è la DID?

La DID richiesta per il concorso, è una dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa. Viene richiesta ai centri per l’impiego dopo la registrazione. 

È possibile consultare qui il bando: Concorso per 616 operatori giudiziari: bando e titolo di studio per partecipare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”