Concorso per diplomati e laureati: ecco dove e come candidarsi

ARPA Regione Basilicata pubblica due bandi di concorso per profili tecnici e amministrativi. Ecco come partecipare alle selezioni.

ARPA, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente Regione Basilicata ha pubblicato due bandi di concorso per l’assunzione di 80 figure professionali da inserire nell’organico dell’agenzia come tecnici e amministrativi. Le risorse saranno assunte con un contratto a tempo pieno e determinato della durata di 18 mesi, con possibilità di proroga. Ecco i requisiti e come candidarsi

Concorso ARPA Regione Basilicata: requisiti

I due bandi di concorso presso l’ARPA Basilicata sono stati annunciati dal presidente della Regione Basilicata dopo la recente ristrutturazione dell’ente che ha portato alla luce la carenza di personale. Di conseguenza, il reclutamento di 80 risorse totali che saranno distribuite nel seguente modo:

A)58 collaboratori tecnici/amministrativi (categoria D), suddivisi in:

17 posti per ingegneri;

16 posti per chimici;

8 posti per biologi;

6 posti per geologi;

4 posti per laureati in scienze ambientali e forestali;

4 posti per laureati in giurisprudenza;

2 posti per fisici;

1 posto per informatico.

Per poter partecipare i candidati devono essere in possesso della laurea relativa al profilo d’interesse. Per maggiori informazioni, si rimanda alla lettura del bando integrale.

B)22 assistenti tecnici (categoria C).

Invece, i candidati che vogliono partecipare al concorso per questo profilo devono essere in possesso del diploma di liceo tecnologico ad indirizzo Chimico e materiali o Produzioni biologiche e biotecnologiche alimentari. Per le informazioni dettagliate, si rimanda alla lettura del bando integrale.

I candidati possono partecipare al concorso solo se in possesso dei requisiti specifici suddetti e dei requisiti generici propri di chi partecipa ad un bando per l’impiego pubblico.

Infine, per ciascun concorso è previsto il versamento di una tassa di partecipazione pari a 10 euro.

Lavoro e Concorsi, clicca sull’argomento che ti interessa per non perdere le nostre news.

Come presentare domanda di concorso

I candidati dovranno inviare domanda tramite un modulo online che sarà presente sul sito dell’Agenzia, alla pagina Bandi di concorso, dal 23 giugno 2020. La procedura di compilazione e invio delle domande dovrà essere ultimata entro 15 giorni, comprensivi dei festivi, a partire dal 24 giugno, come descritto nei relativi bandi di concorso.

Selezioni

Concludendo, per partecipare al concorso i candidati devono affrontare, per entrambi i profili, valutazione dei titoli e prove d’esame, quest’ultima consistente in una prova scritta e una prova orale. Però, nel caso in cui il numero delle domande pervenute sia elevato, l’amministrazione potrà far precedere alle prove una preselezione.

Per tutte le altre informazioni, si rimanda alla lettura dei relativi bandi di concorso.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp