Concorso per diplomati: ecco dove e come partecipare

Concorso per diplomati da inserire nel settore funzione pubblica del Comune di Pisa come istruttori amministrativi. Ecco requisiti e bando.

Il Comune di Pisa ha pubblicato un concorso, per titoli e esami, per l’assunzione di 22 diplomati da inquadrare nel profilo di Istruttore amministrativo contabile, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato. Sui posti messi a concorso sono previste le riserve per legge a favore dei volontari delle forze armate e soggetti disabili di cui alla L.68/99 (artt.1-3). Ecco quali sono i requisiti e come partecipare alle selezioni.

Concorso diplomati amministrativi contabili: requisiti

Coloro interessati al concorso per l’assunzione di 23 istruttori amministrativi contabili da inserire nell’organico del Comune di Pisa, possono partecipare se in possesso del seguente titolo di studio, che è requisito specifico:

√diploma di scuola superiore secondario di secondo grado, ovvero diploma di maturità.

Inoltre, i candidati devono possedere anche i requisiti generali come:

a)cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;

b)età non inferiore agli anni 18;

c)idoneità psico-fisica;

d)non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.

Ulteriori requisiti generici sono indicati nel seguente articolo  Concorsi pubblici: ecco i requisiti per partecipare alle selezioni.

Domanda di partecipazione al concorso

I candidati interessati a questo concorso, devono presentare domanda, esclusivamente per via telematica entro il 7 giugno 2020, collegandosi al seguente indirizzo https://comunedipisa.meritoconcorsi.it/ e seguendo la procedura indicata nell’art. 4 del bando.

Alla domanda, dovranno essere allegati alcuni documenti, tra i quali la ricevuta di pagamento della tassa di concorso pari a 10,33 euro.

Selezioni

Nel caso in cui le domande inviate siano maggiori di 400, l’Amministrazione procederà ad una prova preselettiva. I candidati risultati idonei dovranno superare poi due prove d’esame, una scritta e una orale, per accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie del profilo messo a concorso. Le materie oggetto d’esame sono indicate nell’art. 8 del bando.

L’elenco degli ammessi, la sede e l’orario della preselezione o della prova scritta saranno pubblicate sul sito del Comune nella sezione Amministrazione trasparente, Bandi di concorso. Tale comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti.

Infine, per le altre informazioni su questo concorso, si rimanda alla lettura del bando integrale.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp