Concorso TFA Sostegno: 14.000 assunzioni scuola come docenti di sostegno 

In arrivo nel 2020 il bando per l’abilitazione TFA Sostegno. Vediamo quali sono le novità e i requisiti per partecipare

È da anni che i docenti di sostegno sono in numero inferiore rispetto alle esigenze di scuole, famiglie e studenti. Infatti, per ovviare a questa mancanza i dirigenti scolastici ricorrono a supplenti non abilitati. Finalmente nel 2020 partirà un nuovo bando-corso per l’abilitazione al sostegno.

Bando TFA Sostegno. Novità

Il TFA è il corso, della durata di un anno e organizzato dalle università, che un docente deve svolgere per diventare un insegnante specializzato sul sostegno.

La novità più importante è la stabilizzazione dei docenti idonei alla selezione precedente, ma che non erano riusciti ad inserirsi in graduatoria. 

Questi docenti (circa 7.000) andranno ad aggiungersi ai 14.000 posti previsti per questo ciclo di corso, aumentando notevolmente i posti messi a bando.

Concorso: requisiti

Possono partecipare al concorso, con i requisiti già noti:

  • coloro che sono in possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso;
  • chi ha conseguito una laurea valida all’iscrizione in una classe di concorso + 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Inoltre, potranno partecipare al bando-corso anche gli ITP  (insegnati tecnico-pratici) poiché è stato riconosciuto valido il diploma conseguito fino all’a.s. 2024-2025.

Per ulteriori requisiti e modalità di partecipazione al nuovo ciclo del corso TFA Sostegno, bisogna attendere la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale.

Concorso per 616 operatori giudiziari: al via alla selezione, le ultime novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp