Concorso per nuovi posti di lavoro nella Regione Lazio: ecco come partecipare

Concorso per l’assunzione di 27 unità di personale da inserire a tempo pieno e determinato presso l’Ufficio speciale ricostruzione della Regione Lazio. Lo scopo è reclutare personale per garantire le risorse necessarie alla ricostruzione post sisma 2016. Ecco i requisiti per partecipare.

È indetto un concorso pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione di 27 unità di personale da inserire a tempo pieno e determinato presso l’Ufficio speciale ricostruzione della Regione Lazio. Lo scopo del concorso è garantire all’Ufficio le risorse necessarie alla ricostruzione post sisma 2016. Il contratto avrà termine 31 dicembre 2020, salvo proroghe. Le assunzioni, quindi, hanno carattere di necessità e urgenza.

Concorso 27 posti per tecnici e amministrativi: requisiti

Il concorso pubblicato dall’Ufficio speciale ricostruzione Lazio, è rivolto all’assunzione di 27 risorse da inserire come Esperto area tecnico (25 posti) ed Esperto area amministrativo-contabile (2 posti).

I candidati che voglio partecipare a questo concorso devono essere in possesso dei requisiti riassunti di seguito:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione europea;
  • idoneità fisica alle mansioni previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non essere stati destituiti, dispensati oppure dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali da impedire un contratto di lavoro di pubblico impiego.

I titoli di studio sono, ovviamente, differenti per i due profili professionali.

Infatti, per l’Esperto area tecnica si cerca un laureato in: Architettura del paesaggio; Architettura e ingegneria edile-architettura; Ingegneria tra: civile, dei sistemi edilizi, della sicurezza.

Per Esperto area amministrativa-contabile, invece, possono partecipare i laureati con i seguenti titoli di studio: Giurisprudenza; Scienze dell’economia; Scienze economico-aziendali.

Per entrambi i profili valgono anche i titoli considerati equipollenti per legge.

Come presentare domanda di concorso

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata, esclusivamente in modalità telematica, e inviata entro entro il 16 aprile 2020. La domanda, redatta utilizzando il modello presente nel bando, deve essere compilata in ogni sua parte e firmata. Corredata da un curriculum vitae in formato europeo e da un documento di riconoscimento, la domanda va scansionata in formato PDF e inviata, esclusivamente, tramite apposita sezione del sito Regione Lazio al link regione.lazio.it/concorsoUSR/.

Prove d’esame ed, eventuale, prova preselettiva

I candidati dovranno affrontare una selezione, che consisterà nella valutazione dei titoli e poi in un colloquio.

L’avviso al colloquio avverrà tramite raccomandata. Durante il colloquio si approfondiranno gli argomenti indicati nell’articolo 7 del bando.

Nel caso in cui le domande pervenute siano numerose, l’Amministrazione potrebbe far precedere, alla valutazione dei titoli, una prova preselettiva. Tale prova sarà espletata tramite test a risposta multipla di tipo psicoattitudinale e/o cultura generale e sulle materie del colloquio.

La comunicazione dell’eventuale prova preselettiva sarà comunicata con un avviso sul nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 28/04/2020. Nella stessa comunicazione ci sarà l’indicazione della sede, del giorno e dell’ora di svolgimento della prova.

Per ogni altra informazione, si rimanda alla lettura del bando.

Leggi anche: Asteroide grande quanto l’Everest sfiorerà la terra


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp