Congedo con legge 104: quanto influisce sulla pensione con la legge Fornero?

Il congedo straordinario legge 151 per assistere il familiare con legge 104 art. 3 comma 3, è di due anni ed è coperto da contribuzione figurativa

Il congedo straordinario legge 151 per assistere il familiare con handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3), per un massimo di due anni da fruire nell’intera vita lavorativa, è coperto da contribuzione figurativa valida sia al diritto che alla misura. Un lettore prossimo alla pensione con la legge Fornero, ci chiede: Gentile, sono un dipendente regionale e nel mese di marzo 2020, a 64 anni, posso andare in pensione con la legge Fornero. Tuttavia potrei prolungare l’età lavorativa fino a 65 anni usufruendo anche del congedo straordinario della legge 104.
Avrei così un anno in più di contributi. Tuttavia mi chiedo quanto nel calcolo pensionistico pesa il fatto che i periodi di congedo non hanno tredicesima e premi. Non vorrei guadagnare in contributi ma perdere sul calcolo pensionistico. Grazie cordiali saluti

Congedo straordinario con legge 151: quanto incide sulla pensione

Il periodo di fruizione del congedo straordinario è coperto da contribuzione figurativa valida per il diritto e per la misura della pensione. Quindi, i giorni di congedo non penalizzano la pensione in quanto i contributi figurativi del congedo straordinario sono validi in pieno.

L’indennità e la contribuzione figurativa spettano fino a un importo complessivo massimo rivalutato annualmente sulla base delle variazioni ISTAT.

Il congedo straordinario non matura i ratei di tredicesima, quattordicesima, premi di produzione e ferie, quindi per il biennio di congedo queste mensilità non possono essere considerate nel calcolo dell’assegno pensionistico. Per sapere l’incidenza, bisogna considerare molti fattori e la contribuzione dell’intera vita lavorativa del richiedente. Per sapere come viene effettuato il calcolo dell’assegno pensionistico, abbiamo redatto una guida completa: Come si calcola la pensione con il calcolo contributivo e retributivo, confronto e convenienza


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”