Congedo straordinario retribuito per 1 anno: ho diritto alla tredicesima?

Durante la fruizione del congedo straordinario retribuito la tredicesima non matura e non spetta, quindi, per i mesi dell’anno in cui il dipendente ha sospeso il rapporto di lavoro.

Il congedo straordinario retribuito permette ai lavoratori che assistono un familiare con handicap grave di fruire di un massimo di 2 anni di aspettativa retribuita (in base all’ultimo  stipendio calcolato sugli elementi base) mantenendo non solo il posto di lavoro ma anche la mansione coperta. Ma è bene prendere in considerazione che il congedo comporta una sospensione del rapporto di lavoro. Cosa comporta questo?

Congedo straordinario e tredicesima

Una nostra lettrice ci scrive:

Buon pomeriggio sono una professoressa e dal 1 settembre al 31 agosto ho chiesto il congedo per mio padre disabile al 100% L.104 comma 3 art.3. Ho diritto alla tredicesima?
In attesa di un tempestivo riscontro ringrazio

Come abbiamo introdotto ad inizio articolo fruire del congedo straordinario retribuito comporta una sospensione del rapporto di lavoro; l’indennità corrisposta durante il congedo, infatti, viene erogata dall’INPS e non dal datore di lavoro. Il congedo permette di mantenere il posto di lavoro ma a tutti gli effetti durante la fruizione il rapporto di lavoro è sospeso e spetta soltanto l’indennità corrisposta dall’INPS e la copertura di contribuzione figurativa relativa a tutto il periodo.

Questo, ovviamente, significa che tutto ciò che si matura in costanza di rapporto di lavoro durante il congedo straordinario non matura. E nel particolare durante il periodo di congedo straordinario retribuito non maturano le ferie, non si incrementa il TFR e non spetta eventuale tredicesima e quattordicesima, tutti elementi legati alla costanza del rapporto di lavoro.

Se, quindi, lei fruirà del congedo dal 1 settembre 2019 al 31 agosto 2020, a dicembre 2019 si vedrà corrispondere la tredicesima relativa ai primi 8 mesi dell’anno, ma non ai mesi da settembre a dicembre. Allo stesso modo, nel 2020, la tredicesima spettante sarà quella relativa ai mesi da settembre a dicembre.

Anche le sue ferie, di conseguenza non matureranno e non accantonerà nulla per il TFR nei 12 mesi di congedo straordinario.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.