Convalida dimissioni online: ecco cosa cambia

Cambia il sistema per l’emergenza da Covid-19, la convalida delle dimissioni esclusivamente online. Tutte le informazioni dall’Ispettorato.

La convalida delle dimissioni dovrà essere trasmessa online. Cambiano le regole per l’effetto dell’emergenza dell’epidemia da Covid-19 e, nel rispetto delle misure ristrettive che impongono il divieto di spostamento dalla propria abitazione, fatto salvo per casi eccezionali previsti dalla normativa, come: lavoro, necessità e salute.

Come comunicare la fine consensuale del rapporto di lavoro?

L’istanza dovrà essere esibita attraverso il canale telematico. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) attraverso la nota n. 2181/2020, ha chiarito l’importanza di rispettare le misure restrittive non presentando la dichiarazione di persona, ma utilizzando i canali informatici.  In sostanza, fino a quando non termini lo stato di emergenza sanitaria, segue l’inoltro online. La richiesta  di convalida delle dimissioni o della fine del contratto lavorativo consensualmente, deve essere trasmessa attraverso l’uso della piattaforma dell’INL.

Chi è obbligato alla presentazione della convalida delle dimissioni?

Ai sensi dell’articolo 55 del Decreto Legislativo n. 151/2001, tale criterio di convalida delle dimissioni o contestuale fine del rapporto di lavoro in forma consensuale investe solo determinati soggetti. Nello specifico, si tratta di uno strumento adottabile dai lavoratori che intendono avvalersi della procedura al fine di consegnare le dimissioni dal lavoro prima dei 3 anni di età anagrafica del figlio/a.

Nel rispetto delle misure ristrettive introdotte dal Governo attraverso l’emanazione del D.P.C.M. 8 marzo 2020 e D.P.C.M. 9 marzo 2020, l’INL ha predisposto l’inoltro della convalida delle dimissioni attraverso la modalità a distanza, ossia online.

Attraverso la procedura semplificata con la compilazione di un modulo e la sottoscrizione dello stesso, insieme alla copia dei documenti, si accede al metodo a distanza. Un sistema nato in forma momentanea. Molto probabilmente resterà in vigore fino alla chiusura dello stato di emergenza sanitaria. Tra i documenti da inoltrare online, per i lavoratori che decidano di convalidare le dimissioni o la fine consensuale del rapporto di lavoro, troviamo:

– modulo online da compilare e sottoscrivere in ogni parte, inserendo anche i dati della busta paga. Fungerà da colloquio diretto con il funzionario dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL);

– lettera di dimissioni, oppure una missiva che contenga la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro con data e firma;

– copia di un valido documento d’identità.

I lavoratori che intendono avvalersi della procedura di trasmissione dei dati online, dovranno inoltrare tali documenti attraverso l’uso della posta elettronica all’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) competente.

 

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein