Coronavirus: 78 casi, si blocca il Nord, rinviate le partite, Università chiuse, niente gite scolastiche

Coronavirus, ecco le ultime notizie dall’Italia.

La situazione in Italia e precisamente al Nord è grave, i contagiati complessivamente sono 78, 56 in Lombardia, 17 in Veneto, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio e 1 in Piemonte, sono due i morti, uno in Lombardia e uno in Veneto.

Panico il Lombardia e Veneto, città paralizzate, sospesi eventi sportive e chiuse le Università

In tarda notte si è concluso il Consiglio dei Ministri che ha portato alla decisione di annullare gli eventi sportivi in Lombardia e Veneto e l’abolizione delle gite scolastiche in Italia e all’estero. Nelle aree a rischio del focolaio non sarà consentito l’ingresso e l’allontanamento, rischio di arresto per chi non rispetta il divieto di allontanamento dai focolai, sospese tutte le attività lavorative e relative manifestazioni.

Nel calcio in Serie A non verranno giocate tre partite, e sono:

  • Atalanta – Sassuolo
  • Verona – Cagliari
  • Inter – Sampdoria

Rinviate le partite tra Veneto e Lombardia di Serie A1 di volley femminile e di Serie A1 di basket femminile, e sarà sospeso anche il Challenger a Bergamo di Tennis.

Si va ricostruendo quello che è accaduto nei giorni scorsi, la conferma è che il focolaio è l’area del basso lodigiano, i contagi si sono avuti nel giorni 18 e 19 nel Pronto Soccorso dell’Ospedale di Codogno; tutti i casi sono riconducibili in quel territorio o per rapporti personali o per contatti in quel ospedale.

Il quadro completo aggiornato parla di 2461 morti, 78766 contagiati e 23133 le persone che sono guarite.

Purtroppo il Coronavirus fa salire sempre di più la paura e le tensioni, ieri a Torino una donna cinese è stata aggredita perchè ritenuta portatrice di Coronavirus.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp