Coronavirus, allarme dalla Francia: per la tosse evitate di usare lo sciroppo con folcolina

Coronavirus: evitare l’uso dello sciroppo con folcolina per la tosse, lo raccomanda l’Autorità sanitaria francese.

La Francia lancia un’allarme: almeno in questo momento non usate gli sciroppi che contengono la folcolina se avete la tosse secca. Lo comunica l’associazione dei consumatori francesi, che a sua volta riporta i possibili effetti negativi che può presentare questo medicinale, parere espresso anche dall’Autorità Sanitaria Nazionale.

Autorità sanitaria francese: se avete tosse secca non usate lo sciroppo alla folcolina

Il motivo per cui, in questo momento, l’uso dello sciroppo alla folcolina viene sconsigliato, è che può avere possibili effetti negativi sul Coronavirus. Il sospetto è che questa sostanza aumenti, e non di poco, il rischio di una reazione allergica ai farmaci che vengono somministrati nella rianimazione per rilassare i muscoli.

E’ una reazione che viene generata molto rara, ma può diventare grave e pericolosa, addirittura può mettere a rischio la vita del soggetto in questione, dando origine ad uno shock anafilattico. In questo periodo di piena emergenza non vale la pena rischiare più di tanto, si dovrebbe correre in ospedale ed è meglio evitarlo adesso.

Sono in corso degli studi per cercare di saperne di più, cpsì da garantire ai pazienti una certa tranquillità; i risultati sono attesi per la fine dell’anno 2020.

L’Agenzia nazionale della sicurezza chiede ai pazienti pazienza e cautela, anche perché, se la tosse interessata fosse conseguenza del Coronavirus, si avrebbe bisogno di cure più attente e, a volte, intensive; di conseguenza prendere lo sciroppo potrebbe andare a compromettere seriamente la sopravvivenza del soggetto.

L’ANSM chiede cautela, in questo periodo molte persone esitano a consultare un medico, questo a danno della propria salute, per il timore di dare disturbo ai dottori o, addirittura, di rischiare di incorrere in persone infettate.

La raccomandazione, invece, è quella di contattare subito il medico appena pensate di averne bisogno e di non agire da soli, curandosi e decidendo quali sono i medicinali da prendere, in particolare in questo periodo particolare del Coronavirus.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp