Coronavirus e congiunti: gli amici come sono classificati?

Nonostante il Coronavirus sia ancora in circolazione, è possibile incontrare dal 4 maggio i congiunti, nei quali rientrano anche i veri amici.

Mentre l’andamento dei contagi da Coronavirus inizia a calare, si è finalmente vicini alla data del 4 maggio 2020, giorno in cui inizia ufficialmente la fase due della quarantena. Piano piano le restrizioni si allentano: alcuni negozi potranno riaprire, alcuni lavoratori potranno tornare a lavoro e viene data anche una possibilità di rivedere gli affetti più cari. Infatti, lo scorso 26 aprile 2020 durante una conferenza stampa il Premier Giuseppe Conte ha dichiarato che da tale data sarà possibile recarsi presso i congiunti. Una volta chiarita la questione dei fidanzati o partner non conviventi, alcuni si chiedono se anche gli amici possono essere considerati affetti stabili.

Coronavirus e la questione dei congiunti: anche gli amici vi rientrano?

Siamo a maggio e molti italiani non stanno più nella pelle: dopo mesi di reclusione obbligatoria in casa, potranno finalmente rivedere i propri affetti dal 4 maggio 2020.

A deciderlo è stato il Premier Giuseppe Conte il quale ha permesso ciò facendo appello al buon senso dei cittadini.

La questione dei congiunti, poi, ha mandato in confusione l’Italia intera la quale si chiedeva se in tale categoria rientrassero anche i fidanzati e partner.

Così, direttamente da Palazzo Chigi,  m,cdfil giorno dopo la conferenza del Premier è arrivata la conferma tanto aspettata: i fidanzati possono essere ritenuti congiuti.

Dopo tale notizia, c’è stata un’ulteriore domanda: possono essere considerati congiunti anche gli amici veri?

A tal proposito, la risposta è giunta direttamente dal viceministro alla salute, Pierpaolo Sileri, il quale durante la trasmissione Un giorno da percora ha ritenuto che anche gli amici rientrassero negli affetti stabili.

Ovviamente, però, questa dell’amicizia non deve essere una scusa per giustificare uno spostamento inutile. Bisogna capire che non siamo totalmente fuori pericolo, che il Coronavirus è ancora in circolazione e che bisogna munirsi di buon senso.

Infine, come per i parenti e per i fidanzati, anche per gli amici valgono le regole di divieto di assembramento e l’utilizzo di mascherine e guanti.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.