Coronavirus e fase due, riapertura cinema,musei e discoteche

Nella fase due della quarantena da Coronavirus sarà possibile per il settore della cultura riaprire, a differenza delle discoteche ritenute pericolose.

Il mondo della cultura e del divertimento è stato sicuramente il settore lavorativo più colpito dall’avvento del Coronavirus in Italia. Un settore messo in crisi che potrebbe riaprire, forse, verso l’ultima parte della fase due appena iniziata. Come sappiamo, musei, teatri e cinema sono ancora chiusi e non ancora si conoscono le regole da dover seguire. Discorso a parte meriterebbero le discoteche. In questi giorni, però, sono state pubblicate alcune notizie relative alla loro possibilità di riapertura.

Coronavirus e ripresa musei, cinema e discoteche, le ultime novità

Inizamo dai musei: come sappiamo dal giorno 18 maggio sarà possibile recarvisi  senza, però, che vi si creino delle code all’ingresso.

Saranno realizzati dei percorsi ad un unico senso che non dovranno far incrociare i diversi visitatori.

Chiunque vi si rechi dovrà indossare la mascherina e bisognerà acquistare i biglietti per via telematica.

Passiamo al cinema. In passato avevamo parlato della possibilità nei mesi estivi della creazione di cinema sottoforma di divre-in, un’idea davvero originale che potrebbe anche piacere.

Così, si potrebbe stare al sicuro dal Coronavirus, ma allo stesso tempo godere del film che più si piace.

Anche in tal caso bisognerà acquistare i biglietti online, cosa che vale anche per i concerti, i quali potranno essere realizzati al chiuso o all’aperto in cui lo spettatore dovrà per forza sedersi e non potrà alzarsi.

Inoltre, in entrambi i casi si potrà andare solo con posti prenotati sempre online e bisognerà sedersi a due posti di distanza, non su tutte le file, oltre ad indossare la mascherina.

Per quanto riguarda le discoteche, che esse siano al chiuso o all’aperto poco conta: è prevista una loro riapertura direttamente in autunno, forse.

Per adesso non potranno riaprire dato che si tratta di luoghi in cui è inevitabile un contatto fisico di tipo riavvicinato e in cui è praticamente impossibile adottare le regole previste per gli altri settori.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.