Coronavirus: è vero che non posso prelevare i contanti?

È vero che non si possono prelevare i contanti per l’emergenza coronavirus? È questa la domanda di un lettore dopo che ha ricevuto un messaggio.

Un lettore ci ha chiesto se è vero che per effetto del coronavirus non può più prelevare i contanti. Stanno arrivando sul web tantissime fake news, e circolano anche nelle chat di WhatsApp private, messaggi allarmanti, situazioni catastrofiche. L’ultima riguarda il prelievo dei contanti in posta e in banca.

Emergenza coronavirus: i contanti si possono prelevare?

Non è assolutamente vero che i contanti non si possano prelevare, si consiglia di usare il bancomat per evitare assembramenti di persone nei luoghi comuni, come poste e banche.

Dopo il decreto del premier Conte che chiede a tutti i cittadini un ulteriore sforzo, si è scatenata la corsa all’approvvigionamento e al ritiro del contante per paura che banche e poste chiudano per sempre.

Cerchiamo di sfatare questa notizia falsa e mantenere la calma. Bisogna solo stare attenti, evitare contatti diretti e mantenere la distanza di sicurezza. Se si esce bisogna stampare e compilare il modulo di autocertificazione e bisogna indicare la motivazione di uscita.

È possibile stampare qui il modulo: Coronavirus: nuovo modulo di autocertificazione (pdf)

Consiglio di effettuare il prelievo dei contanti al bancomat, dopo aver effettuato l’operazione, lavare le mani. Insomma, bisogna attenersi alle precauzioni del Ministero della Salute e soprattutto non cadete nella trappola delle fake news. 

Per sapere cosa si può fare e cosa non si può fare, è possibile leggere qui le ultime novità: Emergenza COVID-19: nuove disposizioni, ‘teniamoci distanti oggi per abbracciarci domani’, il decreto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”