Coronavirus: ecco le ultime notizie e le decisioni in Italia

Coronavirus, il Consiglio dei Ministri dichiara lo stato di emergenza in Italia.

Dopo che in Italia siamo in piena emergenza Coronavirus il Consiglio dei Ministri ha pensato bene di prendere dei provvedimenti; i voli da e per la Cina sono momentaneamente sospesi, è emergenza sanitaria per i prossimi 6 mesi.

Andiamo a vedere quali sono le ultime novità dovute al Coronavirus in Italia

Una volta che si hanno due casi accertati in Italia del Coronavirus, ci riferiamo ai due casi accertati di Roma, è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in tutta Italia, è in più notizia delle ultime ore, ci sono due casi molto sospetti di Coronavirus in Veneto e Calabria.

Da parte del Governo italiano nella voce del premier Conte, verranno stanziati 5 milioni di euro per fronteggiare la probabile epidemia.

Il terrore ormai è in tutta Europa, due nuovi casi si sono avuti in Inghilterra e uno in Thailandia. Il panico ormai è alle stelle, il Governo conferma il virus ma tranquillizza gli italiani rassicurandoli e dicendo che la situazione è tenuta sotto controllo.

Qual è lo stato di emergenza in Italia?

Dopo la riunione fatta dai vertici in Italia si è stabilito lo stato di emergenza di 6 mesi che potrebbe essere prolungato fino a 12 mesi nel caso i contagi accertati aumentassero. In questa situazione il Governo assume il controllo su tutto il territorio nazionale per poter garantire la prontezza degli interventi se ci fossero soggetti contagiati.

Si vuole dare tranquillità dicendo che i pacchi che arrivano dalla Cina non sono motivo di contagio e che si può andare a mangiare tranquillamente nei ristoranti cinesi. Purtroppo una grossa fetta di umanità è portata a non credere a questo e per il momento cerca di stare più lontano possibile a tutto quello che è cinese.

Anche la notizia diffusa che le mascherine che vengono usate provengono dai paesi cinesi, fa diventare il loro acquisto motivo di dubitare dei prodotti da usare.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp