Coronavirus: i casi totali superano quota 200 mila

Coronavirus: ecco la situazione in Italia aggiornata alle ore 17 del 28 aprile 2020, superata quota 200 mila positivi a COVID-19

Nuovo aggiornamento dell’epidemia di coronavirus in Italia da parte della protezione civile. Oggi 28 aprile segnaliamo che nel nostro paese si è superato quota 200 mila persone positive al virus COVID-19. Nelle ultime 24 ore i contagi sono aumentati di 2.091 unità rispetto a ieri portando il totale a 201.505. Nelle ultime 24 ore le vittime sono aumentate di 382 unità portando il totale a 27.359. I guariti oggi sono aumentati di 2.317 unità portando così il totale a 68.841. Attualmente in Italia sono positivi al coronavirus 105.205 persone. Questo dato significa che i positivi in Italia nelle ultime 24 ore sono diminuiti di 608 unità. Di questi 19.723 sono ricoverati in ospedale con sintomi. 1.863 sono i pazienti in terapia intensiva mentre in isolamento domiciliare attualmente vi sono 83.619 persone.

Coronavirus: ecco la situazione in Italia aggiornata alle ore 17 del 28 aprile 2020

Rispetto a ieri dunque il numero dei pazienti ricoverati in ospedale e quelli ricoverati in Terapia intensiva è diminuito ulteriormente. Nel primo caso di di 630 unità mentre nel secondo caso di 93 unità. La Lombardia si conferma la regione più colpita dal coronavirus con 74.348 casi totali ed una crescita di 869 casi nelle ultime 24 ore. In quella regione i morti sono 13.575, i guariti 25.029 mentre attualmente sono positive 35.744 persone. Di queste 7.280 sono ricoverate in ospedale con sintomi, 655 in terapia intensiva e 27.809 in isolamento domiciliare. Il Piemonte ha superato l’Emilia Romagna nel numero di casi totali con 25.450 positivi al coronavirus.

Ti potrebbe interessare: Coronavirus: la Cina nega che COVID-19 sia nato in laboratorio, ma rimane il mistero

Coronavirus

Ti potrebbe interessare: Isolamento da coronavirus: flessibilità e tonicità muscolare, semplici esercizi da praticare a casa


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp