Coronavirus: il fim Contagion aveva previsto tutto, ma come?

Il film Contagion aveva predetto il Coronavirus, ma come aveva fatto? Lo sceneggiatore del film in un’intervista ha dato una motivazione sensazionale.

Avete mai visto il film Contagion, quello con Kate Winslet, Jude Law, Matt Damon, Gwyneth Paltrow e tanti altri ancora? Beh, il film, uscito nove anni fa, sembra ricreare in ogni minimo dettaglio tutto quello che sta accadendo, se non addirittura di più. Il film, da veri temerari, parla di un virus per cui ci si ammala con il semplice tocco, con delle visioni apocalittiche e scenari politici da vera suspense. Certo, nessuno aveva mai pensato che in un futuro prossimo ci si sarebbe ritrovati in una situazione simile, e per questo motivo sui diversi social si sta diffondendo nuovamente il trailer del film. Che ci sia una verità nascosta dietro alla sua produzione? Che ci siano stati in passato degli studi scientifici che hanno anticipato e predetto quanto sta accadendo?

Coronavirus, dietro il film Contagion studi scientifici ch avevano predetto tutto?

Nel film il virus nasce ad Hong Kong, così come il Coronavirus è nato a Whuan: entrambe città della Cina.

Se nel film il virus nasce da un inconcrio tra due virus di un pipistello ed un maiale, anche per il Coronavirus si tratta di una trasmissione da animale a animale, che tocca, guarda caso, anche qui il pipistello.

Nel film, poi, il virus tocca i polmoni così come il Coronavirus, e anche lì, come adesso, non ancora esiste un vaccino.

Ci sono troppe analogie tra il film e la situazione che stiamo vivendo, sembra assurdo, ma si può dire tranquillamente che, sebbene sia pura creazione, il film Contagion abbia anticipato il Coronavirus, riuscendoci in una maniera che lascia davvero col fiato sospeso.

E’ quasi inquientante la analogia tra la vicenda del film e quello che noi stiamo vivendo.

Sono molte le persone che decidono di rivederlo forse per capire qualcosa in più su quello che sta accadendo adesso e, proprio in questi giorni, lo sceneggiatore del film è stato intervistato sulla pandemia che sta aumentando.

Lo sceneggiatore, Scott Z. Burns, afferma che furono avvertiti dagli scienziati che quello che veniva riportato nel film sarebbe potuto accadere prima o poi.

In effetti, l’idea di realizzare un film del genere non è campata per aria, ma si basa su degli studi sulla natura delle vere pandemie.

Sembra proprio il caso di dirlo: la realtà ha superato la fantasia.

Lo sceneggiatore, poi, ha raccomandato di seguire quando ci viene detto e soprattutto i funzionari della sanità, con la speranza di uscire al più presto da questa situazione.

 

Leggi anche:

Tutte le fake news sul Coronavirus di questi giorni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.