Coronavirus: la produzione di Jaguar Land Rover è a rischio

Entro due settimane la produzione negli stabilimenti Jaguar Land Rover in Uk si potrebbe interrompere a causa del coronavirus

Jaguar Land Rover ha detto che la produzione nei suoi stabilimenti inglesi potrebbe interrompersi entro due settimane a causa dell’impatto dell’epidemia di coronavirus che colpisce le aziende di tutti i paesi e i vari settori. La più grande casa automobilistica britannica gestisce tre fabbriche automobilistiche nel suo mercato interno che costruiscono quasi 400.000 veicoli all’anno. Il CEO Ralf Speth ha dichiarato parlando con i giornalisti martedì all’inaugurazione ufficiale del National Automotive Innovation Centre a Coventry, Inghilterra centrale che per il momento la produzione è sicura per altre due settimane.

Entro due settimane la produzione negli stabilimenti Jaguar Land Rover in Uk si potrebbe interrompere a causa del coronavirus

Per quanto riguarda la fabbrica cinese di Jagaur Land Rover i lavori riprenderanno a partire dal prossimo 24 febbraio.  Il coronavirus ha ucciso oltre 2 mila persone in Cina e contagiato circa 80 mila individui, confinando milioni  di persone nelle loro case, interrompendo le attività commerciali e ritardando la riapertura delle fabbriche dopo la prolungata vacanza del Capodanno lunare. Speth ha affermato che le vendite in Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo, sono state colpite dall‘epidemia di coronavirus. Ciò accade dopo che Jaguar Land Rover aveva visto una ripresa delle vendite nel paese, cosa che aveva contribuito a far tornare il gruppo alla redditività negli ultimi trimestri.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp