Coronavirus: nuova autocertificazione e calendario delle riaperture del 27 aprile al 28 maggio

Coronavirus: nuova autocertificazione e calendario di riapertura: Conte ieri ha annunciato cosa succederà nei prossimi giorni, elenco completo.

Ieri Conte ha parlato al Paese sull’emergenza coronavirus e le nuove disposizioni, ha comunicato che ci sarà una nuova autocertificazione; ha parlato delle nuove aperture e della fase due di ripresa. Non sono mancate le polemiche, in quanto le imprese vogliono ripartire, secondo alcuni in questo modo si rischia di portare l’Italia la colasso e far fallire le imprese. Analizziamo cosa ha prospettato il premier in riferimento all’autocertificazione e il calendario delle riaperture secondo protocolli di sicurezza specifici.

Nuova autocertificazione

Ci  sarà una nuova autocertificazione, la quarta da quando è iniziata la pandemia da coronavirus. Conte, presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana, ieri nella diretta ha spiegato che l’autocertificazione si dovrà usare se si usce dalla propria Regione. 

La fase 2: la ripresa non per tutti

La fase 2 non è per tutti e soprattutto non si è liberi. Si dovrà utilizzare sempre per gli spostamenti l’autocertificazione. Conte, ha detto che il nuovo decreto prevede misure dal 4 maggio 2020 e la sua efficacia è valida fino al 17 maggio 2020.

Conoravirus e fase due: elenco delle riaperture

Ecco l’elenco completo annunciato ieri dal Presidente Conte in base alle date e ai protocolli di sicurezza:

27 aprile

Automotive: Possesso dei protocolli di sicurezza.

Moda: Possesso dei protocolli di sicurezza.

Componentistica: Possesso dei protocolli di sicurezza.

4 maggio

Manifatturiero: Possesso dei protocolli di sicurezza

Tessile: Possesso dei protocolli di sicurezza

Costruzioni: Possesso dei protocolli di sicurezza

Fabbriche: Possesso dei protocolli di sicurezza

Cantieri: Possesso dei protocolli di sicurezza

Servizi: Possesso dei protocolli di sicurezza

Commercio all’ingrosso: Possesso dei protocolli di sicurezza

Laboratori e altre attività di ricerca: Possesso dei protocolli di sicurezza

11 maggio

Negozi al dettaglio: Garanzie di protezione individuali

Obbligo di distanziamento tra clienti: (per abbigliamento e calzature) obbligo di sanificazione dei prodotti

Parrucchieri e centri estetici: Rapporto di 1 a 1 = 1 operatore/1 cliente e sterilizzazione degli strumenti

18 maggio

Bar e ristoranti: Prima fase, servizio di asporto; 

Seconda fase, accoglimento clienti: Distanziamento minimo, per i tavoli almeno 2 m e eevisione, al ribasso, delle capienze dei locali.

Per emergenza coronavirus alcune attività sono da definire

Alcune attività sono ancora da definire: Cinema; Teatri; Discoteche; Concerti.

Entro l’anno ci sarà la riapertura totale.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”