Coronavirus: oggi il decremento di casi in Italia è di -836 unità

Coronavirus: +744 nuovi positivi, +179 morti 1.401 guariti e -836 positivi a COVID-19 in Italia alle ore 17 dell’11 maggio 2020

Nuovo bollettino della protezione civile per quanto riguarda la situazione relativa all’epidemia di coronavirus in Italia. Secondo gli ultimi dati nelle ultime 24 ore il numero dei positivi a COVID-19 nel nostro paese è sceso di 836 unità Questo a fronte di 179 nuove vittime, 744 nuovi positivi e  1.401 pazienti guariti. Migliora anche la situazione negli ospedali e in terapia intensiva. I ricoverati nei nosocomi italiani infatti è sceso di 79 unità e quello dei pazienti in terapia intensiva è sceso sotto quota mille con un calo di 35 casi rispetto alla giornata di ieri.

Nuovo bollettino della protezione civile per quanto riguarda la situazione relativa all’epidemia di coronavirus in Italia

In totale il numero dei positivi al coronavirus in Italia da quando ha avuto inizio l’epidemia è arrivato a quota 219.814. Il totale dei morti invece è arrivato a 30.749. I guariti in totale in Italia sono arrivati a quota 106.587. Questo significa che attualmente sono positivi a covid-19 82.488 persone. Di queste 67.950 si trovano in isolamento domiciliare, 13.539 in ospedale con sintomi e 999 in terapia intensiva. In Lombardia +364 positivi portano il totale a 81.871 con 15.054 deceduti e 36.406 guariti. Gli attualmente positivi sono 30.411 di cui 24.673 in isolamento domiciliare, 5.397 ricoverati in ospedale con sintomi e 341 in terapia intensiva.

Ti potrebbe interessare: Coronavirus, fase 2 e spostamenti: domicilio, residenza e abitazione, quali consentiti?

Coronavirus

Nuovo bollettino della protezione civile per quanto riguarda la situazione relativa all’epidemia di coronavirus in Italia

Ti potrebbe interessare: Coronavirus, tamponi positivi fatti su capre e alberi da frutto. Tanzania li sospende, qualcosa non quadra


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp