Coronavirus: pericoloso negli spazi chiusi, lo dice l’esperto

Il Coronavirus può essere pericoloso anche negli spazi chiusi, ce lo dicono gli esperti

Il Coronavirus continua ad essere pericoloso e motivo di studi da parte degli esperti. Sembrerebbe che il virus possa diffondersi nell’aria e che, una volta entrato negli spazi chiusi, possa diventare pericoloso.

Coronavirus: nuove dichiarazioni degli esperti

Secondo dei nuovi studi è probabile che il Coronavirus si diffonda nell’aria, quindi che sia pericoloso nelle zone chiuse e senza finestre. Le stesse protezioni facciali che è consigliato usare su mezzi pubblici e posti di lavoro, se usate male, potrebbero non risultare efficaci. La specifica di uno specialista ha consigliato innanzitutto, per chi usa la mascherina, di radersi la barba; con la barba la sua aderenza alla faccia non garantirebbe una totale protezione.

I nuovi studi e le nuove scoperte che stanno venendo fuori ci dicono che il contagio da Coronavirus può avvenire anche attraverso l’aria e non solo per contatto: se fosse confermata questa cosa, l’unica cosa che ci garantirebbe di non contagiarci sarebbe la distanza di sicurezza.

Addirittura l’Organizzazione mondiale della Sanità sarebbe pronta a rivedere le sue misure guida, in quanto annuncia alla Bbc che si stanno ultimando le ultime evidenze scientifiche.

Ci vorrà ancora del tempo per una conferma definitiva e, nel frattempo, ci viene confermato di contagi avvenuti negli ospedali. Il Covid-19 in aerosol, cioè non quello nel respiro normale, ma quello prodotto dalle macchine, potrebbe rimanere attivo per ore.

L’Oms è pronta a cambiare le linee guida per quanto riguarda l’uso delle mascherine, che usata nel modo giusto può essere un’arma in più per non contagiarsi. Si potrebbe obbligare a tenere le mascherine su mezzi pubblici e sul lavoro, in particolare dove tra lavoratori non si è certi del metro di distanza. Addirittura si pensa di estendere l’obbligo di portare la mascherina anche per tutte quelle persone che assistono i soggetti contagiati dal Coronavirus.

L’Iss frena e dice a tutti che non c’è nessuna certezza che il virus circoli nell’aria e precisa: “Al di fuori degli ambienti chiusi certamente possiamo escluderlo”.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp