Coronavirus: quest’anno si venderanno il 20% in meno di auto

L’agenzia S&P ha calcolato che quest’anno in tutto il mondo ci sarà un calo dal 15% al ​​20% nelle vendite di auto rispetto al 2019

L’agenzia S&P ha calcolato che quest’anno tra 70 e 75 milioni di autovetture, SUV e veicoli commerciali leggeri saranno venduti in tutto il mondo, il che significa un calo dal 15% al ​​20% rispetto al 2019. Il settore automobilistico è uno dei più colpiti dalla crisi del coronavirus, principalmente responsabile del calo delle vendite previsto per quest’anno. Se le stime dell’agenzia S&P saranno rispettate, nel 2020 tra 70 e 75 milioni di autovetture, SUV e veicoli commerciali leggeri saranno venduti in tutto il mondo. Ciò si traduce in un calo che sarebbe del 15% nella migliore delle ipotesi e del 20% nella peggiore.

L’agenzia S&P ha calcolato che quest’anno in tutto il mondo ci sarà un calo dal 15% al ​​20% nelle vendite di auto rispetto al 2019

Questa stessa agenzia ritiene che il calo delle vendite sarà particolarmente evidente durante il secondo trimestre dell’anno, quando la stragrande maggioranza dei paesi è stata soggetta al confinamento della loro popolazione e, quindi, al rallentamento della loro economia. Successivamente, è previsto un recupero graduale, che dipenderà in ogni caso dall’efficacia delle misure adottate per prevenire le epidemie virali. S&P ha anche guardato oltre il 2020, stimando che le vendite di auto del prossimo anno saranno ad un livello simile a quello registrato nel 2012 e 2013 in Europa e Nord America, quindi saranno lontane da quanto ottenuto all’inizio di quest’anno.

Anche i dati di produzione dei diversi produttori saranno inferiori, il che pertanto non otterrà la redditività inizialmente prevista. Questi dati, se realizzati, saranno solo la continuazione di ciò che è già stato vissuto. Va ricordato che nel mese di marzo, quando è scoppiata completamente la crisi del coronavirus, sono state registrate vendite mondiali di 5,55 milioni di unità, una cifra molto inferiore rispetto ai 9,03 milioni di unità registrate un anno prima. Questo calo è stato persino maggiore di quello provocato dalla crisi economica del novembre 2008, che era del 25%.

Ti potrebbe interessare: Le vendite di auto in Cina crescono per la prima volta dallo scoppio del coronavirus


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp