Cosa succede se metti la mano dentro l’azoto liquido?

Hai mai desiderato fare esperimenti con l’azoto liquido? Ecco cosa succede se usi questa sostanza, inconsapevolmente

L’azoto liquido è azoto allo stato liquido a temperature estremamente basse, un liquido trasparente incolore con una densità di 0,880 g / ml . Probabilmente qualcuno di voi ha familiarità con la sostanza, chiamata azoto liquido, alcuni ne hanno sentito parlare, altri probabilmente hanno visto video su Internet con esperimenti che riguardano questo liquido estremamente freddo.

Proverò a spiegare brevemente cosa sia esattamente questa sostanza.

L’azoto liquido è un prodotto industriale ottenuto dalla compressione dell’aria atmosferica. Per l’evaporazione di ciò,  risulta l’azoto gassoso che entra nella composizione dell’aria atmosferica in una percentuale di 78% , di cui il 16% è ossigeno, l’1% idrogeno e il 5% di altri gas. Questa sostanza, non è tossica o pericolosa per l’essere umano o per l’ambiente, e può raggiungere temperature fino a meno 200 gradi Celsius, davvero tanto vero?

In altre parole

L’azoto liquido non è stato creato per il divertimento della gente, ma piuttosto ha uno scopo molto utile, essendo usato nella conservazione cellulare, del sangue, nel raffreddamento dei computer, nel overclocking estremo o persino nel combattere gli incendi. Molte persone confondono questo gas liquido con il ghiaccio carbonico, o ghiaccio secco, che è una forma solida di anidride carbonica. Il ghiaccio carbonico sublima, cioè passa da una forma solida a una forma gassosa senza l’intervento di alcun aiuto intermedio, cioè lo stato liquido. Il processo di sublimazione avviene ad una temperatura di -78,5 ° C, anche se ha una bassa temperatura, quando metti la mano nel ghiaccio carbonico, nel peggiore dei casi, puoi ritrovarti con congelamento severo o gravi ustioni.

Quindi cosa succede se metti la tua mano nel azoto liquido?

Sebbene molte persone pensino che se mettono la mano nell’azoto liquido, questa si congela immediatamente, sappiate che è falso, perché all’azoto liquido a contatto con un oggetto più caldo del suo punto di ebollizione, succede qualcosa di insolito. L’azoto crea un sottile strato di gas tra l’oggetto e il liquido stesso, questo fenomeno è chiamato effetto di congelamento. Sfortunatamente, non dura a lungo, però se tieni la mano per un periodo più lungo, saprai davvero cosa significa – 190 gradi Celsius. Per cominciare, questa sostanza ingoia la pelle, poi il sangue, i tessuti, le ossa e man mano tutta la mano. Sfortunatamente, è impossibile recuperare la parte gelata a causa del grosso danno causato dai cristalli di ghiaccio.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.