Crea un impero milionario a 7 anni: la più giovane imprenditrice del mondo

Alina Morse è la più giovane imprenditrice esistente sulla faccia della terra: con le sue caramelle gommose ma per niente dannose ai denti è riuscita a farsi conoscere.

Quando sentiamo parlare di giovani imprenditori la prima faccia che ci viene in mente è quella di Chiara Ferragni che con la sua passione per la moda non solo ha creato un nuovo modo di mostrarsi al mondo, non solo ha creato la professione dell’influencer, ma è anche riuscita a creare un impero. Ebbene, riavvolgiamo il nastro e facciamo un passo indietro: quando parliamo di giovani imprenditori dobbiamo pensare ad altre figure, a giovani nel senso più primitivo del termine. E’ per questo motivo che vi vogliamo parlare di Alina Morse, una bambina che a soli 7 anni si lancia nel mondo degli affari e riesce a creare un impero diventando la più giovane imprenditrice di cui si ha notizia. Scopriamo qualcosa di più su questo giovano volto.

Alina Morse, la bambina che a 7 anni diventa l’imprenditrice più giovane al mondo

Oggi la nostra Alina Morse è arrivata all’età di 14 anni, vive con la sua famiglia nel Michigan ed ha molti, molti soldi.

Sì, perché Alina è l’imprenditrice di un’azienda che fa di nome  Zollipops e che si occupa di produrre caramelle di tipo gommoso  che a differenza della altre non fanno male.

Ovviamente la giovane promessa del business non ha abbandonato la scuola.

Ma come nasce la sua storia? E’ una trovata pubblicitaria di qualche azienda che agisce in incognito? Oppure sono i suoi genitori che hanno deciso di piazzarla come volte di qualche loro interesse?

Assolutamente niente di tutto questo!

La stessa Alina Morse racconta che quando aveva 7 anni si fece una domanda: è possibile creare una caramella buona ma che non distruggesse i denti degli altri bambini?

Per fortuna fu ascoltata dal padre che le diede un consiglio che ha dato avvio alla sua carriera: chiedere ai dentisti ed indagare.

E la giovane imprenditrice così fece.

Quindi, armata di buona volontà e tanta tenacia, Alina si circondò del suo dentista e di alcuni esperti arrivando a scoprire come l’eritritolo sia una proprietà molto buona per la salute dei denti.

Arrivando a questa risposta, la giovane imprenditrice mette su un laboratorio a casa e la sua stessa famiglia le offre 7.500 dollari per intraprendere la sua impresa.

Procede tutto un processo su come abbinare bene quella proprietà ad un gusto buono.

Arriva il momento della svolta quando finalmente ha a che fare con un produttore con la quale, dopo alcuni tentativi, riesce a creare il suo prodotto, la “Zollipop”.c

Quella che può essere considerata una banale caramella non contiene zuccheri e allergeni di alcun tipo.

Il successo tocca Alina nel 2014 quando i suoi prodotti iniziano ad entrare nei negozi e nelle case degli altri..La

L’azienda si fa sempre più grande con tanti altri prodotti creati.

Così,i genitori decidono di lasciare il loro lavoro ed aiutare la giovane imprenditrice nella sua impresa.

Due anni fa la giovane arriva a 6 milioni di dollari e vende negli USA e in Asia.

La sua scalata è tutta in ascesa e questo è solo l’inizio di una carriera brillante e di successo.

 

Leggi anche:

Avere cura dei nostri denti, cosa è esatto e cosa è sbagliato fare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.