Creme solari, ecco come sceglierle con l’arrivo dell’estate

Le creme solari: ecco i requisiti necessari

Creme solari, arriva l’estate e tutti quanti non vediamo l’ora di stenderci al sole. Ma sappiamo che stare troppo al sole senza protezione può creare danni gravi alla salute. Importante, quindi, è proteggersi con delle buone creme solari e bisogna scegliere con cura il prodotto.

Quali creme solari scegliere?

La risposta a questo quesito la fornisce la SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse), che in occasione del 93esimo Congresso riunito in questi giorni a Verona, ha chiarito quali sono i requisiti che una buona crema solare debba avere.

Una buona crema solare deve essere priva di profumazione, avere una confezione grande e un’etichetta leggibile. Va spalmata nella giusta quantità, 2 mg/cm2, per coprire tutto il corpo. Questa operazione va ripetuta più volte, soprattutto dopo il bagno e l’uso dell’asciugamano.

Piergiacomo Calzavara Pinton, presidente della SIDeMaST, ha dichiarato che bisogna seguire i criteri dell’osservazione scientifica per evitare danni alla pelle. Le creme solari proteggono la pelle dalle ustioni provocate dai raggi ultravioletti, ma non proteggono dai raggi UVA. Quest’ultimi causano i tumori della pelle e il suo invecchiamento. Creme solari a protezione totale non esistono, questa è una falsa credenza, l’unica prevenzione contro i tumori della pelle è la limitazione all’esposizione al sole.

Le creme solari vanno utilizzate quando si svolgono attività al sole, per evitare scottature e invece in caso contrario è meglio restare all’ombra il più possibile.

Quali prevenzione prendere per ridurre i rischi?

Per cercare di ridurre i rischi provocati dalla lunga esposizione al sole, bisogna scegliere una crema priva di profumazione, di un’ottima marca e che contenga filtri di ultima generazione ad elevata stabilità come: il mexoryl, il tinosorb e l’uvinul. Scegliere una confezione abbastanza grande, perché una crema per essere efficace deve coprire uniformemente tutto il corpo, e deve essere applicata più volte.

Ma come abbiamo detto, le creme solari proteggono solo dalle ustioni e non dai rischi di tumori. A causa di questa falsa credenza i casi di tumori della pelle in questi ultimi anni sono aumentati. Le persone pensano, erroneamente, che basti spalmarsi la crema solare per evitare i rischi di tumore alla pelle. L’unica ed efficace prevenzione, invece, è la limitazione all’esposizione solare.

Leggi anche: Le creme solari possono essere dannose. Ecco l’incredibile motivo

 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.