Crepes con cime di rapa e salsiccia, ricetta classica

Crepes con cime di rapa e salsiccia, ricetta classica della cucina italiana. Un’idea diversa per preparare il pranzo domenicale e non

Le crepes ripiene con cime di rapa e salsiccia; un primo piatto gustoso  e saporito, un classico della cucina italiana. L’impasto delle crepes inoltre è molto versatile si adatta bene a qualunque condimento; infatti una delle tante varianti è farcirle con  rime di rapa, salsiccia e ricotta. Una ricetta facile, buona anche per il pranzo domenicale, in più l’impasto delle crepes si può  anticipare la sera prima e tenerlo in frigo. Un’altra alternativa è cucinarle e poi riporle in frigorifero, coperte con pellicola, impilate e separate da fogli di carta forno. Con queste premesse non ci resta che  farle.

Crepes con cime di rapa, ingredienti per 3/4 persone

Crepes

Sugo o ragù pronto

Ricotta 250 gr

Cime di rapa 1 mazzetto

Salsiccia 300 gr

Vino bianco mezzo bicchiere

Provola q.b

Sale

Pepe

Noce moscata un pizzico

Preparazione:

Innanzitutto preparare le crepes, qui la ricetta, e poi il sugo. Pulire, lavare e cucinare anche le cime di rapa, passarle in una padella con aglio e olio. Poi soffriggere  anche la salsiccia privata del budello, far rosolare e poi sfumare con il vino bianco e terminare la cottura. Appena è pronto mettere in un mixer  le cime di rapa, la salsiccia e la ricotta, dare una prima mescolata; dopodiché aggiungere il pepe, la noce moscata e mescolare ancora fino ad avere un composto omogeneo.ripieno di cime di rapaA questo punto non ci resta che farcire le crepes, su un piatto adagiarne una e aggiungere un cucchiaio di ripieno ottenuto provola tagliata in pezzi, formaggi misti grattugiati, pepe e un po’ di sugo e chiudere arrotolando, ripetere con tutte le altre.preparazione crepe con cime di rapa Disporre in teglia già preparata con un po’ di sugo e un filo d’olio. teglia prontaDistribuire in superficie ancora un po’ di formaggi e coprire con sugo, infornare a forno già caldo a 250° per circa 20/25 minuti. Vedi anche: Girelle di pasta fresca, farcite con prosciutto e besciamella

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.