Criptovalute: profili a rischio con segnalazione di operazioni sospette

Criptovalute: profili a rischio con segnalazione di operazioni sospette della valuta virtuale: la comunicazione UFI.

Criptovalute: l’Ufficio di informazione finanziaria per l’Italia (UIF) ha evidenziato i profili comportamentali a rischio emersi dalle segnalazioni di operazioni sospette in valute virtuali. A tali strumenti si applica la normativa ai fini di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Nella comunicazione si evidenzia che” i prestatori di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale sono inclusi tra i destinatari degli obblighi antiriciclaggio limitatamente allo svolgimento dell’attività di conversione di valute virtuali da ovvero in valute aventi corso forzoso“.

Criptovalute: indicazioni integrative

La comunicazione ha fornito indicazioni integrative inerenti le Criptovalute, per la compilazione delle segnalazioni e la trasmissione di informazioni più complete utili per l’attività di analisi finanziaria dell’UIF.

Si legge nella comunicazione che dal punto di vista oggettivo meritano attenzione le ipotesi di costituzione anomala della provvista impiegata in acquisti di Virtual asset e, in particolare, le figure di collettori che operano una raccolta di fondi da una pluralità di soggetti, mediante:

  • ricariche, anche frazionate, di carte prepagate eseguite in contanti od online, anche da diverse zone del territorio nazionale;
  • accrediti di bonifici, anche esteri;
  • ripetuti versamenti di contanti, singolarmente di importo non significativo, ma complessivamente di ammontare rilevante.

È necessario valutare se l’attività di raccolta possa essere messa in relazione con fondi di provenienza illecita. Particolare attenzione va rivolta alla possibile connessione con fenomeno criminali caratterizzati dall’utilizzo di tecnologie informatiche quali phishing o ransomware, con
truffe realizzate attraverso siti Internet o clonazione di carte di credito, ovvero al sospetto di reimpiego di fondi derivanti da attività commerciali non dichiarate, spesso svolte online. Rilevano, altresì, gli acquisti di Virtual asset con fondi che potrebbero derivare da frodi, distrazioni di fondi o schemi piramidali.

È possibile leggere qui la comunicazione: Utilizzo anomalo di valute virtuali


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”