Dacia: auto nuova con ruggine? Oltre il danno la beffa

Ruggine su auto Dacia appena acquistate.  Si tratta realmente di ruggine? Le organizzazioni di tutela sono realmente di supporto?

Dacia: alcune volte è capitato, nei vari gruppi social dedicati, di trovare utenti preoccupati per della vistosissima ruggine sui braccetti delle loro auto Dacia appena acquistate.  Si tratta realmente di ruggine? Come viene informato e tutelato l’acquirente? Le organizzazioni di tutela sono realmente di supporto?

La Casa automobilistica dieci anni fa effettuò  un mega-richiamo, completamente gratuito, di 500.000 esemplari prodotti nel 2007 per ruggine prodotti negli stabilimenti della Romania e Russia.

A dieci anni da quel ritiro gli automobilisti che acquistano Dacia si troverebbero di fronte a ad un quesito: possibile che una auto nuova presenta ruggine?

“Il 17 gennaio 2017 abbiamo acquistato una Dacia Sandero Stepway in provincia di Ragusa ed abbiamo notato presenza di ruggine. A settembre presso l’autofficina autorizzata viene accertata la presenza di ruggine nelle parti meccaniche, in particolare, nei braccetti della sospensione, nei mozzi, nei semiassi, nell’intero monoblocco motore ed altre parti.  Al fine di risolvere tale inconveniente, in quella circostanza, il capofficina  faceva presente che su un’altra autovettura Dacia si era già verificato una situazione analoga, la soluzione offerta dalla RENAULT-Dacia era quella di effettuare, in garanzia, un trattamento sui pezzi meccanici lasciando gli stessi  montati sull’auto”- ci spiega il signor Magro della Sicilia.

Ma è possibile effettuare un buon lavoro con le parti montate?

DACIAContattando il servizio clientela pare non si sia avuta adeguata risposta. La famiglia Magro (l’auto è intestata alla moglie del signor Magro) si è rivolta anche  ad un legale di fiducia ma non riuscendo a risolvere i suoi dubbi e trovare un riscontro alle osservazioni gli viene consigliato di rivolgersi ad una organizzazione di tutela. Anche rivolgendosi ad un’associazione non ha avuto il suo esito positivo.

Cosa dice la DACIA?

Nelle missive del servizio clienti viene confemata la mancanza di specifico trattamento anti-ruggine:  “… Riguardo la formazione di ossido sui mozzi dei dischi dei freno, semiassi, braccetti eccetera, Le significhiamo che tali componenti non subiscono un trattamento specifico antiruggine, per cui data la particolare composizione di tali componenti si possono facilmente riscontrare delle ossidazioni superficiali. Riteniamo, pertanto, del tutto normale rilevare tale fenomeno trattandosi di componenti esposti ad agenti atmosferici”.

Cosa chiede l’acquirente?

Sia la famiglia Magro ed un po’ tutti gli utenti  vorrebbero conoscere:

  • il tipo di materiale impiegato per la realizzazione delle parti meccaniche interessate, ivi compreso il monoblocco  motore;
  • le motivazioni per cui i componenti meccanici non vengano  preventivamente, prima di essere montati sul mezzo, sottoposti al trattamento antiruggine;
  • se effettivamente l’ossidazione non sia riconducibile ad un difetto di fabbrica, la RENAULT Dacia comunque propone, in garanzia, pertanto sembrerebbe una ammissione di colpa, un intervento antiruggine sui componenti meccanici  ma lasciati montati sul mezzo!

Diciamo che ci troviamo davanti ad un caso: “Ho spazzato ma ho metto tutto sotto il tappeto!”

E’ lecito chiedere che il trattamento venga fatto smontando le parti compreso il monoblocco motore?

La famiglia Magro perplesso e preoccupato: – “Il processo di corrosione è irreversibile e con il tempo l’autovettura diventerà inaffidabile per la presenza della ruggine che indebolirà le parti meccaniche”.

Altri casi

Su forum dedicati ci si imbatte spesso in  utenti preoccupati per della vistosissima ruggine sui braccetti delle loro Dacia appena ritirate.  La risposta sarebbe che  in realtà quella non sarebbe la classica e corrosiva ruggine, ma il tipico ossido protettivo che rilascia l’acciaio COR.TEN.

Cos’è il COR.TEN

Il COR-TEN è una particolare lega di acciaio, brevettato nel 1933 in America. Il suo nome deriva dalle sue proprietà, ovvero l’elevata resistenza alla corrosione (CORrosion resistance) e all’elevata resistenza meccanica (TENsile strenght).

Ma se effettivamente fosse COR.TEN perché nessuno lo  ha comunicato alla Famiglia Magro?

Per acquistare l’auto sono stati comunque spesi soldi che come dice lo stesso signor Magro: –  i miei soldi non hanno nessun problema estetico sono puliti, non sanno di ruggine, ma solo di sudore da lavoro”.

Non sarebbe  pertanto un caso isolato. Perché se è un fatto normale o “solo fatto estetico” come specificato dalle missive del servizio clienti  si è intervenuto in garanzia  ma solo a metà? 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Mariangela Palmisano

Guida ed accompagnatrice turistica. Giornalista pubblicista da luglio 2016. Mamma di 3 figli (Cosimo, Anna e Francesco Pio) Presidente de "l'occhiazzurra" una associazione culturale fondata dalla mia defunta cugina la poetessa Angela Palmisano. Amo il mio Paese e non amo le ingiustizie e le persone incoerenti.
Follow Me: