Dalla carta di identità al bonus musica, passando per l’IMU: novità Decreto Rilancio

Decreto Rilancio, ancora emendamenti , questa volta che introducono il bonus musica, il taglio fino al 20% sull’IMU e la scadenza della carta di identità prorogata.

Il decreto Rilancio è ancora in esame e si stanno prendendo in considerazione molti degli emendamenti presentati prima della conversione in Legge.  Nel passaggio in Commissione Bilancio il decreto Rilancio ha subito nuove modifiche e anche se si vuol puntare essenzialmente sui bonus non mancano proposte anche per la carta di identità.

Novità decreto Rilancio

Un emendamento presentato da Mancini del Pd prevede l’introduzione di un bonus di 200 euro per le lezioni di musica dei figli con età inferiore ai 16 anni. Si tratterebbe di un aiuto volto a sostenere quei genitori che hanno figli appassionati di musica che prima del 23 febbraio 2020 si siano iscritti a bande, cori e corsi di musica.

Per approfondire gli emendamenti presentati al Decreto Rilancio è possibile leggere anche:

 Rimborso affitti studenti universitari fuori sede, l’ok della commissione Bilancio

Bonus occhiali, un emendamento al DL Rilancio lo prevede

Per avere diritto al bonus è essenziale che il pagamento del corso o dell’iscrizione sia stato effettuato in modo tracciabile.

Altro bonus che molti aspettano è un taglio delle imposte tributarie e patrimoniali, tra cui l’odiatissima IMU,  fino al 20% se si sceglie di pagare le stesse con accredito sul conto corrente.

Per fruire del taglio è necessaria la domiciliazione bancaria delle stesse (accredito direttamente sul conto corrente, in questo modo, per il Fisco, si eviterebbero i ritardi nei pagamenti ed eventuali “dimenticanze” e per il contribuente, ligio, ci sarebbe uno sconto fino al 20%).

Un altro emendamento valuta, poi, l’estensione dell’ecobonus anche a rifugi alpini e malghe, oratori e le società sportive dilettantistiche.

Infine presentato un emendamento anche per le carte di identità scadute. Non solo provvedimenti economici, quindi, ma si valutano anche delle azioni pratiche.

Per chi ha avuto la scadenza, o la avrà a breve, della carta di identità nel corso del 2020, la validità del documento sarà prorogata fino al 31 dicembre.

Già era stata, con il Decreto Cura Italia, varata una misura che prolungasse la durata legale dei documenti di identità scaduti dopo il 31 gennaio fino al 31 agosto, con questo emendamento si estenderebbe la durata della validità fino alla fine dell’anno.

Ricordiamo che si tratta di emendamenti che hanno avuto il via libera dalla Commissione Bilancio ma che non è ancora sicuro saranno contenuti  nel testo definitivo in corso di corversione in legge.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.