Denuncia anonima, quando va fatta e come conservare l’anonimato

È possibile inoltrare una denuncia anonima? Rispondiamo a questa domanda verificando in quali casi è possibile conservando l’anonimato.

Buongiorno…è possibile denunciare in forma anonima? Se è si, come si procede? Ciascun cittadino può presentare una denuncia, una querela o un esposto allea autorità senza bisogno dell’assistenza di un legale. Basta recarsi presso la Polizia o i Carabinieri e denunciare il reato, le autorità dovranno redigere un verbale e dovrà essere firmato. In questi casi la denuncia non può essere mai anonima. Le autorità stabiliscono l’obbligo di identificare l’autore dell’atto, raccogliendo le generalità e il documento di riconoscimento. Quindi, non è possibile chiedere alle forze dell’ordine di mantenere l’anonimato.

La denuncia anonima non è possibile utilizzarla

Il Codice penale all’art. 333 co. 3, chiarisce al riguardo che le denunce anonime non possono essere utilizzate, salvo in alcune rarissime eccezioni.

È possibile in alcune casi inviare una missiva anonima, bisogna considerare che non è detto che verrà considerata.

Facciamo l’esempio di un conoscente che abusa dei permessi legge 104, è’ possibile in questo caso inviare una missiva anonima all’Inps indicando tutte le generalità della persona che effettua l’abuso.

Non è detto che l’ente proceda con le verifiche del caso, dipende molto da come considera la missiva.

Leggi anche: Affitto in nero: come è possibile dimostrarlo? E’ sufficiente la denuncia?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”