Detrazione spese sportive figli: cosa accade al compimento dei 18 anni

Cosa accade in relazione alla detrazione delle spese sportive dei figli quando questi ultimi compiono i 18 anni nel corso dell’anno?

Per le attività sportive dei figli è possibile godere della detrazione del 19% delle spese sostenute. Questa detrazione, però, è valida soltanto per i figli a carico minorenni. Cosa accade a questo sconto, quindi, se un figlio compie la maggiore età nel corso dell’anno? Una nostra lettrice ci chiede: “Mio figlio, che pratica judo dall’età di 5 anni, ha compiuto i 18 anni a settembre 2019. Quello che mi chiedo è se nella dichiarazione dei redditi del prossimo anno potrò godere della detrazione per le spese sportive dino ad agosto 2019, per tutto l’anno o non mi spetta tale detrazione. Grazie dell’aiuto”

Detrazione spese sportive figli

La detrazione è possibile per le spese sostenute per la pratica dell’attività sportive dilettantistiche dei figli che abbiano un’età compresa tra i 5 ed i 18 anno.  La detrazione è pari al 19% delle spese sostenute per un limite massi di 210 euro per ogni figlio.

Ma vediamo cosa accada al compimento del figlio a carico.

A chiarire il dubbio è la stessa Agenzia delle Entrate che chiarisce che l’età  del figlio è un requisito rispettato anche se sussiste solo per parte dell’anno. In base al principio di unitarietà dell’imposta, quindi, per i figli che hanno compiuto i 18 anni nel corso del 2019 la detrazione spetterà per le spese sostenute durante tutto l’anno, anche per i mesi dopo il compimento della maggiore età.

Nel  suo caso  specifico, quindi, potrà portare in detrazione, sempre rispettando il limite dei 210 euro annui, le spese sostenute da gennaio a dicembre 2019.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.