Diabete e cuore: 8 semi oleosi per prevenire e curare, ecco di cosa si tratta

Diabete e cuore: 8 semi oleosi per prevenire e curare, ecco la lista completa con tutte le proprietà

I semi oleosi sono un toccasana contro il diabete e le patologie cardiovascolari, alleati preziosi in cucina, possono essere usati e aggiunti in diverse preparazioni sia nel dolce che nel salato. Analizziamo nel dettaglio quali sono le otto proprietà con effetti di prevenzione e curativi.

8 semi oleosi per diabete e cuore

Vediamo quale sono queste 8 proprietà tra i più efficaci e gustosi:

1)Semi di sesamo: il loro sapore somiglia molto alla nocciola, contengono magnesio e potassio, ottimi per il cuore. Abbondantemente presenti i grassi omega 3 e omega 6, riescono ad essere efficacissimi a tenere pulite le arterie e contrastano la formazione del colesterolo cattivo LDL.

2)Semi di finocchio: grazie alla presenza di potassio, prevengono l’ipertensione, principale fattore di rischio delle patologie cardiovascolari. Ricchissimi di fibre, fondamentali per rallentare l’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

3)Semi di lino: aggiunti alle insalate o al muesli per colazione, sono gustosissimi, soprattutto se consumati appena macinati, aiutano tantissimo a ridurre il colesterolo cattivo.

4)Semi di girasole: si distinguono per il loro basso contenuto calorico, ricchi di magnesio e acidi grassi, sono degli ottimi elisir per il cuore. Sono tre le varietà, ma per sfruttare al massimo i benefici bisogna acquistare i bianchi.

5)Semi di anice: hanno un’aroma inconfondibile, e grazie a degli studi fatti, è stato provato che sono capaci di inibire l’aumento degli zuccheri nel sangue interferendo con l’attività di alcuni enzimi coinvolti nel metabolismo dei carboidrati.

6)Semi di papavero: molto aromatici, sono ricchi di grassi omega 6, acido oleico e potassio, contribuiscono a tenere basso il livello di colesterolo LDL.

7)Semi di zucca: sono molto appetibili anche durante l’aperitivo, sono ricchi di magnesio, molto amico del cuore. Da segnalare anche la presenza di zinco, ottimo contro il colesterolo alto.

8)Semi di cumino: sono ricchi di sostanze antiossidanti, in grado di abbassare il colesterolo cattivo, rimedio apprezzato fin dai tempi dell’antica medicina.