Diabete: le carote aiutano a combatterlo, lo studio

Diabete: un nuovo studio conferma che per tutti quelli che ne soffrono, le carote possono essere mangiate, contengono carotenoidi e carboidrati saturi.

Per chi soffre di diabete, c’è un nuovo studio che conferma come le carote possano far bene ai pazienti che ne soffrono e i tanti benefici che possono apportare. Andiamo a vedere quali sono.

Diabete: nuovi benefici con le carote, lo studio

Ci sono molte persone che hanno delle idee sbagliate sull’uso che si può fare delle carote: si crede che vadano ad aumentare gli zuccheri nel sangue e che chi ha il diabete non dovrebbe mangiarle. Ma un nuovo studio ha completamente ribaltato questa convinzione, addirittura confermando i benefici che porta, a chi soffre di diabete, il mangiare carote.

Secondo uno studio dell’American Diabetes Association, le carote possono essere mangiate in modo libero dai diabetici e anche preparate in modo diverso. I nutrienti che sono contenuti in questi vegetali e che portano benefici alla salute per chi soffre di questa malattia, sono vari, andiamoli a vedere.

I carotenoidi: Le carote sono un’ottima fonte di carotenoidi, si possono trovare in verdura e frutta di colore arancione o gialla. Il pigmento che abbiamo negli occhi contiene carotenoidi e le loro proprietà antiossidanti vanno a proteggere la retina da eventuali danni.

Delle ricerche confermano proprio questo: assumere i carotenoidi quando si soffre di diabete porta dei benefici, perché aiutano a prevenire la retinopatia diabetica, evitando la perdita parziale o totale della vista, conseguenza normale per chi soffre di diabete. Uno studio ha confermato che chi segue una dieta che contiene il betacarotene, beneficia di ridurre il rischio di diabete di tipo 2.

I carboidrati saturi: Una delle cose principali per chi soffre di diabete è quella di gestire i livelli di glucosio e di zuccheri nel sangue, e la quantità di carboidrati assunti può influire su questi livelli. Mangiare una carota cruda può essere molto salutare, considerando che contiene 5,84 g di carboidrati e il nostro fabbisogno giornaliero è il 45% dell’apporto calorico per le persone affette da diabete.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp