Diagnosi di depressione, per la diagnosi ci vogliono 5 anni

La depressione in continuo aumento nel nostro Paese e non solo, ma arrivano buone notizie: entro 5 anni possiamo sapere se siamo affetti da questa malattia con un semplice test

Parte cosi, da due scienziati italiani, uno studio condotto negli Stati Uniti, dove si sostiene che tra non molto potremo scoprire se siamo depressi con un semplice test. Spesso ci troviamo davanti a dei tempi lunghissimi per avere una semplice diagnosi. La stragrande maggioranza delle volte ci si rivolge allo specialista dopo troppo tempo. Ebbene si, stiamo parlando di uno dei più grandi problemi che affligge le nostre generazioni: la depressione, e a sua volta la diagnosi.

Leggi anche: Ansia e depressione invecchiano il cervello, lo dice la scienza

Lo studio condotto dai nostri scienziati italiani

Graziano Pinna e Dario Aspesi, che hanno condotto uno studio presso l’Università dell’Illinois a Chicago, dove mettono in risalto che la diagnosi della depressione tra 5 anni, verrà fatta tramite un semplice esame del sangue. Questo test, sarà cosi preciso da trovare in pochissimo tempo una terapia su misura per il paziente.

Lo studio che svela chi è a rischio

Ma non finisce qui, lo studio condotto dai nostri italiani, riuscirà anche a rivelare i soggetti più a rischio nel contrarre questa malattia.

Ecco come funzionerà

Attraverso l’esame del sangue, verranno alla luce la presenza o meno dei marcatori della malattia, come i neurosteroidi che sono prodotti dal nostro cervello e a sua volta sono presenti nel nostro sangue visibilmente alterati dallo stress. Questi marcatori rilevano la presenza di malattie come depressione e stress post- traumatico.

Leggi anche: Allerta farmaci: 200 medicinali di uso comune causano la depressione

Come ha rivelato Graziano Pinna alla XXII Conferenza dei ricercatori italiani nel mondo di Dallas, sarà in grado di dire chi tra i pazienti potrà giovare di certi farmaci invece che di altri, cosi da personalizzare le terapie.

Per quanto riguarda il mondo scientifico, tutto questo non è sufficiente, serviranno altri approfondimenti e test per poter cosi ampliare e convalidare le diagnosi attraverso un test del sangue.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.