Dichiarazione integrativa: ancora pochi giorni per la correzione e il recupero del credito

Ancora pochi giorni per poter recuperare il credito risultante dalla dichiarazione integrativa a favore.

Dichiarazione integrativa: l’Agenzia delle Entrate, durante Telefisco, ha chiarito che il credito derivante dalla dichiarazione integrava a favore, trasmessa entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno d’imposta successivo, può essere utilizzato in compensazione già a partire dal giorno successivo all’integrazione. Di conseguenza, i contribuenti che vogliono beneficiare di tale situazione dovranno affrettarsi nelle correzioni di eventuali errori commessi nelle dichiarazioni presentate nel 2017, approssimandosi le scadenza dei versamenti.

L'Agenzia pubblica i nuovi modelli redditi 2018Ad esempio, trasmettendo la dichiarazione integrativa entro il 30.06, si può utilizzare il credito così maturato il 2.07 in F24, utilizzandolo in  compensazione. Nel compilare il modello 2018, i contribuenti non devono compilare il quadro DI, ma inserire quale “eccedenza d’imposta risultante dalla precedente dichiarazione” l’importo che emerge tenendo conto anche della dichiarazione integrativa; se al momento di
presentazione della dichiarazione 2018 tale credito è già stato utilizzato, anche solo in parte, in F24, dovrà essere compilato anche il rigo successivo, che ha lo scopo di impedire che il credito già compensato sia fruito anche in dichiarazione.

 

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.