Dieta: come perdere peso facilmente, ecco 5 proposte

Dieta: la migliore è indubbiamente quella mediterranea, l’unica cosa da fare è aggiungere tre porzioni al giorno di prodotti lattiero-caseari.

Facendo molta attenzione e trovando un giusto equilibrio, si può riuscire a fare una dieta coniugando il gusto con la salute, avendo giovamenti sul metabolismo e sul cuore. Si può riuscire a mangiare con ingredienti versatili in cucina e senza rinunciare al gusto.

Dieta: 5 proposte come perdere peso

Una delle cose consigliate da includere in una dieta sono le carote, molto preziose per il sistema immunitario con la loro tanta vitamina C e le vitamine B per migliorare il metabolismo. Fare una dieta significa includere la nostra dieta mediterranea e, a causa della carenza di calcio, aggiungere tre porzioni al giorno di prodotti lattiero-caseari.

E’ stato fatto uno studio e si è determinato che una dieta del genere, su un campione di uomini con età superiore ai 45 anni, ha determinato un miglioramento sia sulla pressione arteriosa, sia sul colesterolo, che sui trigliceridi. Un ottimo risultato per migliorare i valori dei trigliceridi è l’assunzione di branzino, ottima la presenza di acidi grassi essenziali omega 3.

Se vogliamo andare sul dolce, la scelta può ricadere sulle fragole, ricche di vitamina C, ottime contro i processi di ossidazione causati dai radicali liberi e importanti nel favorire il controllo della glicemia.

Quando vogliamo parlare di mangiare sano non possiamo fare a meno di parlare delle patate, alleate del colesterolo e con un’elevata presenza di fibre, ricche di vitamina B, che aiuta il buon funzionamento del metabolismo.

Per avere delle buone difese immunitarie bisogna diminuire l’apporto di sale; così facendo si evitano facilmente infezioni che possono interessare l’Escherichia Coli e la Listeria monocytogenes.

Mangiare con l’obiettivo di correre pochi rischi e prevenire, bisogna fare di tutto per abbassare il rischio di ictus. Uno studio porta ad una clamorosa riflessione: 8 ictus su 10 possono essere evitati facendo tutte le dovute precauzioni dette fino ad adesso e facendo attenzione a quello che mangiamo, consumando principalmente olio di oliva, frutta, verdura e pesce azzurro.

Il primo passo da fare è comunque, per qualsiasi cosa, consultare il proprio medico e farsi consigliare: non siamo tutti uguali e ognuno di noi potrebbe avere delle esigenze diverse.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp