Dieta dell’arancia: perdi peso in soli 7 giorni

La dieta delle arance, si perdono chili in appena 7 giorni.

L’arancia è un frutto con molte proprietà, ottimo antiossidante e ricca di vitamina C, se applicata alla lettera ti può aiutare a perdere chili in soli sette giorni. L’applicazione di questa dieta è molto semplice, nell’intera giornata bisogna assumere due litri di succo, uno la mattina e uno il pomeriggio; la cosa importante è che le arance bisogna spremere quando si è deciso di berle.

Andiamo a vedere quali alimenti devono essere abbinati alla dieta delle arance

Per avere una buona riuscita la dieta delle arance deve essere abbinata ad un certo tipo di alimentazione, vediamo quale:

Per colazione non può mancare sicuramente una premuta di arancia abbinata ad un’infusione di equiseto, attenzione a non zuccherarlo, tutto questo per prevenire la ritenzione idrica.

Per pranzo potete optare per uno yogurt naturale o un tè.

Per merenda come piatto principale un’insalata di verdure crude ed un’arancia.

Come spuntino un tè senza zucchero e un succo d’arancia.

Per cena un pesce e un’arancia.

Quando parliamo di assumere tè è possibile scegliere tra le tante varietà che si trovano in commercio, come alternativa potete prendere la camomilla.

Quando diciamo come cena il pesce, potete alternarlo a vostro piacimento con il pollo.

Se la si vuole vedere in un certo modo questa dieta sembra abbastanza pesante, ci potrebbe danneggiare anche la salute personale. Questo però non vi deve preoccupare, certo non è da fare per lunghissimi periodi, la cosa che vi deve confortare è che vi farà perdere peso in breve tempo.

Un altro elemento di estrema importanza è assicurarsi che le arance che vengono usate siano stagionali, che siano naturali in modo che abbiano tutte le loro proprietà come il potassio, le fibre, il sodio, le vitamine e i flavinoidi.

Le arance sono molto utili per quanto riguarda la pulizia del colon, mantengono la pelle idratata e avendo proprietà antitumorali.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube