Dieta, quale pizza mangiare senza ingrassare?

Quando si è a dieta anche mangiare la pizza diventa un problema e spesso ci si ritrova a mangiare sempre la stessa. Ma è davvero così?

Un tasto dolente per chi è a dieta è cosa mangiare il sabato sera fuori con amici e non solo. Infatti, nella maggior parte delle diete, le persone sono obbligate a mangiare più le pizze che panini ed altre cose simile. Ma quale pizza possiamo mangiare senza rischiare il nostro nuovo regime alimentare? Dobbiamo mangiare sempre la stessa pizza? Cerchiamo di capirne di più da vicino.

Dieta e pizza, qual è quella che non fa ingrassare?

Chi è a dieta lo sa: per mangiare la pizza bisogna sceglierne una o ai 5 cereali oppure fatta con la pasta integrale.

Rispetto ad altre tipologie di impasti, questi due sono meno calorici.

Altra cosa a cui bisogna dare molta attenzione è la lievitazione. Essa deve essere di almeno 24 o 48 ore, e se possibile, fatta con lievito naturale, in modo che digestione sia più veloce rispetto ad uno chimico.

Nella lievitazione non si tratta tanto di una questione di calorie, ma piuttosto di una questione di digestione, che è comunque importante.

E non è una cosa difficile da trovare in tutte le pizzerie, come magari vale per l’impasto.

Altra cosa a cui fare attenzione è la cottura della pizza, perché se ben cotta, permette una digestione e soprattutto, non dà problemi con l’acidità di stomaco.

La pizza maggiormente consigliata è la margherita, con poca mozzarella, dato che ha un apporto calorico di circa 800 calorie.

Nel caso in cui  la  dieta è particolarmente ferrea, si consiglia la marinara.

Non solo pizza margherita

Ma non è solo la margherita la pizza che possiamo prendere.

Un’altra possibilità è la pizza alle verdure ed una base rossa, la quale avrà anche effetto positivo sulla nostra mente.

Non si deve mai mangiare una pizza con formaggi, affettati vari ed ovviamente, patatine fritte o altri fritti prima di iniziare la cena.

Per quanto riguarda le bevande, oltre all’acqua va anche bene una bottiglia di  birra da 250 ml, perché ha le stesse calorie di un calice di vino da 150 ml, ma ha meno calorie ed alcool.

Infine, una volta finita la nostra pizza, vi consigliamo di prendere della frutta, come una fetta di ananas ha poche calorie ed aiuta la digestione, al posto del dolce, o del gelato.

 

Leggi anche:

Allerta pizza e yogurt, tumore al polmone, tiroide, olio e limone a stomaco vuoto, superbatterio, dieta e insetti in cucina, tutte le novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.