Dimagrire in modo veloce i glutei, i fianchi e le cosce mangiando

Si può dimagrire mangiando? Questa è una regola che vale solo nel caso si tratti di cibi giusti e genuini che possono solo farci del bene. Ecco quali sono.

Il cibo non ci fa solo ingrassare: se decidiamo di dedicarci ad un’alimentazione fatta di alimenti giusti, si può anche usare il cibo per dimagrire. Questa è la parola chiave dell’estate: dimagrire per la prova costume. Non tutti, però, sono fan della palestra, di un allenamento duro e di una dieta ferrea. Quindi, perché fare una cosa che non ci piace quando possiamo mangiare degli alimenti in grado di farci dimagrire in modo veloce alcune zone del nostro corpo che proprio non ci piacciono?
Ecco, di seguito, la lista degli alimenti che ci faranno dimagrire in poco tempo.

Dimagrire in modo veloce mangiando

Cavolo

Il primo alimento di cui vi parliamo è il cavolo: povero di grassi e ricco di fibre, in grado di favorire la disgregazione dei depositi adiposi, in particolare sulla zona addominale.

Pomodori

Fate una gran bella spesa di pomodori, alimento, tra l’altro, molto amato in estato. Essi contengono una grande quantità di pectina, sostanza che ostacola l’assorbimento dei grassi.

Frutti di bosco

Ci avete mai pensato al fatto che i frutti di bosco aiutano a proteggere il microcircolo? Per renderli ancora più buoni, potete anche mangiarli a colazione con uno yogurt o mixati in un centrifugato.

Attenzione: bisogna sapere che questi frutti non debbano essere coltivati in serra poiché la coltivazione “protetta” non permette un adeguato sviluppo delle sostanze antiossidanti in ogni frutto.

Tra di essi, è il maqui, un “supermirtillo” tipico del Cile e della Patagonia che potrà aiutarvi a dimagrire dato che possiede un’elevatissima concentrazione di delfinidine, potenti antiossidanti.

Cipolla

Non fa nulla se poi dovete baciare qualcuno: mangiate tanta cipolla dato che contiene grandi quantità di fitoestrogeni e cinarinosimili, sostante in grado di favorire la diuresi e quindi l’eliminazione di liquidi.

Spezie

Le spezie che più vi raccomandiamo sono quelle più piccanti come peperoncino di cayenna, pepe, zenzero, poiché hanno un’attività stimolante per il metabolismo.

Infatti, uno studio canadese ha rivelato come chi assume regolarmente spezie riesca a bruciare fino a 1000 calorie in più rispetto a chi non le utilizza quotidianamente.

Cavolfiore

Il cavolfiore sazia, ma è anche ricco di vitamina C, potassio, calcio, fosforo, il che contribuisce a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Peperoni

Anch’essi saziano, dato che sono composti al 70% da acqua, ma depurano e hanno proprietà antiossidanti.

Uva nera

L’uva nera è ricca di proprietà che disciplinano il consumo di grasso. Nessuno lo sa, ma la buccia dell’uva nera contiene i resveratrolo, una sostanza che rallenta l’invecchiamento dell’epidermide.

Lamponi

Fate un pensiero anche sui lamponi che hanno proprietà diuretiche, astringenti, lassative e antiossidanti, ma è anche usato per prevenire delle infezioni alle vie urinarie.

Ciliegie

Ci piacciono e ci fanno bene dato che sono ricche di potassio, in grado di contrastare i cali energetici e la stanchezza psicofisica.

More

Infine, vi citiamo le more che sono ricche di fibre, vitamina C e E, betacarotene e antiossidanti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.