Dire addio alla bilancia con una dieta che non pesa, ma che sazia

Per stare bene non bisogna per forza seguire delle diete che pesano cosa si va a mangiare; la dottoressa Bacciottini ha ideato una dieta che non ha peso.

Parliamo di diet ed in particolare parliamo delle dieta ideata dalla dottoressa Bacciottini la quale è molto particolare perché il cibo che andiamo a mangiare o le bevande che beviamo non devono essere misurati. La dieta della dottoressa, infatti, mira al saziare le persone con degli alimenti che siano di stagione e di qualità. Certo, sempre più nutrizionisti stanno abbandonando la tendenza del pesare cosa si va a mangiare, evidentemente perché oggi si è troppo frenetici, si va sempre di corsa e non ci si riesce a concentrarsi bene sulle giuste misure. Vediamo il programma settimanale ideato dalla dottoressa Bacciottini.

Dimagrire con la dieta che non pesa il cibo, ecco come

Vediamo di seguito il programma ideato dalla dottoressa che attraversa tutti i giorni della settimana.

  • Lunedì

Per colazione è consigliato bere un bicchiere di acqua calda con l’aggiunta di mezzo succo di limone e un pizzico di zenzero.  Altra tazza con del tè verde oppure  un  caffè, in alternativa è possibile sostituire la tazza di acqua calda ad una tazza di chicchi di melagrana; oppure una tazza di yogurt bianco intero bio, oppure mela cotta con aggiunta di un pizzico di cannella.

Per il pranzo basta mangiare dei legumi bolliti a vostra scelta, ma anche un piatto di minestra di salsa fatta di finocchi, di radicchi, di sedano, ma anche carote e carciofi.

L’olio extravergine d’oliva deve usare in piccole porzioni sia per la salsa che per i legumi.

A cena ci vuole un passato di verdure miste da preparare  al vapore con capperi e prezzemolo ed infine una tazzina di vinaigrette.

  • Martedì

A colazione, come per tutti i giorni che verranno, si può scegliere tra l’acqua calda con il succo di mezzo limone, assieme alla cannella e allo zenzero e tante altre opzioni che in seguito verranno mostrate.

Da mangiare 3 biscottini integrali o ai fiocchi d’avena e crusca.Ottima scelta sarebbe anche un infuso ai frutti rossi o karkadè o il buon vecchio caffè.

Per il pranzo basta una zuppa di miso o brodo vegetale ed un’insalata verde mista con finocchi, con sedano e con carote. Poi, frutta secca,  vinaigrette o senape, oppure scegliere l’uva e la melagrana.

A cena si deve mangiare della verdura cruda mista,  un po’ del vinaigrette o del senape come condimento, una piccola porzione di lenticchie al pomodoro con cipolla, carota e alloro, e ancora

  • Mercoledì

Possiamo iniziare il nostro mercoledì mattina con un caffè espresso oppure con dell’orzo. Da mangiare dello yogurt bianco intero bio oppure kefir e semi di girasole.

A pranzo verdure bollite o al vapore, del farro o quinoa o riso integrale bolliti assieme al curry, e poco olio per entrambe le pietanze.

Per la cena va bene della verdura a vostra scelta cotta al vapore, un po’ di ricotta, e scegliere tra il vinaigrette ed il senape per condire la verdura.

  • Giovedì

Facciamo colazione con  l’infuso al gusto dei frutti rossi o karkadè o tè verde, ma si potrebbe anche optare per del caffè.

Da mangiare vanno bene dei semi di girasole oppure del sesamo da mettere su 2 fette biscottate integrali assieme a del miele.

A pranzo una bella  zuppa di miso o brodo vegetale,  insalata che contenga dei  finocchi ed anche della melagrana, poi un uovo strapazzato o sodo. Per finire condire il tutto o con del vinaigrette o con del senape a piccole porzioni.

A cena optate per della salsa di stagione, poi dell’hummus e delle piccole dosi di vinaigrette o citronette.

  • Venerdì

Ci avviamo alla fine di questa nostra dieta e per iniziare bene il giorno di venerdì si può anche optare per il latte di mandorla da gustare assieme a dei fiocchi d’avena.

A pranzo, invece, ci sono da mangiare i cavoli misti preparati con delle carote alla julienne, un hamburger di carne di vitello, del vinaigrette o senape a piccole dosi. Terminiamo  poi con della macedonia fatta di kiwi, di arancia e di melagrana.

A cena mangiare dell’insalata, poi crema di zucca e porri a dose quantità media, poi mandorle e semi di zucca e del vinaigrette o senape da scegliere.

  • Sabato

A colazione si può scegliere tra il tè rooibos o un buon vecchio caffè, mentre da mangiare un uovo alla coque ed una fetta di pane di segale.

Quando giunge il pranzo bisogna preparare un misto di radicchi e insalata, dei legumi cotti bolliti con del vinaigrette o senape sempre a  scelta.

A cena finocchi al forno o spinaci al limone, ma anche del pesce  tipico dell’inverno cotto al forno; ancora del vinaigrette e terminare la serata con un dolcetto o un budino al cioccolato.

  • Domenica

La domenica la si può iniziare con della macedonia fatta di kiwi, di arancia, di pera e di melagrana.

A pranzo della minestra di stagione, e da usare i due condimenti sopra citati.

Terminiamo la nostra dieta con una dose media di crema fatta con dei ceci passati con l’aggiunta di rosmarino, ancora da mangiare  verdure cotte al forno assieme all’uso di curry, aglio e alloro.

 

Leggi anche:

Dieta del finocchio: aiuta a dimagrire e depurarsi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.