Cultura: nominati i 13 nuovi direttori dei musei italiani

Il Ministero per i Beni Culturali ha ufficializzato la nomina dei 13 nuovi direttori per i principali istituti culturali italiani

Il Ministro per Beni Culturali, Dario Franceschini, ha nominato 13 nuovi super direttori a capo dei principali musei italiani. Personalità di spicco del mondo della cultura che sono state scelte dopo una rigorosa selezione. 

I 13 nuovi direttori dei musei italiani, chi sono

I 13 direttori dei musei italiani sono personalità di grande rilievo nel panorama culturale internazionale. La professoressa Francesca Cappelletti è la nuova direttrice della Galleria Borghese, con alle spalle una pluriennale esperienza nella curatela di mostre in Italia e all’estero. L’archeologo Stéphane Verger seguirà la direzione del Museo Nazionale Romano. La Direttrice della Direzione regionale Musei del Lazio, Edith Gabrielli, sarà la nuova direttrice del Vittoriano e di Palazzo Venezia. 

Luigi Gallo, già curatore delle Scuderie del Quirinale, è il nuovo direttore della Galleria Nazionale delle Marche. Antonella Cuccinello, direttrice della Direzione regionale Musei della Calabria, seguirà la Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini. L’archeologo Francesco Muscolino è il direttore del Museo archeologico Nazionale di Cagliari, mentre l’architetto Maria Grazia Filetici, avrà la guida del Museo Nazionale d’Abruzzo. 

Da Mantova a Napoli

Annamaria Mauro, già archeologa del Mibact con responsabilità direttive presso il Parco Archeologico di Pompei, sarà la nuova direttrice del Museo Nazionale di Matera. Il Palazzo Ducale di Mantova sarà diretto dallo storico dell’arte Stefano L’Occaso, mentre alla guida del Palazzo Reale di Napoli ci sarà Mario Epifani. 

L’archeologo Alessandro D’Alessio sarà il nuovo direttore del Parco Archeologico di Ostia Antica, così come Filippo Demma curerà il Parco Archeologico di Sibari. Maria Luisa Pacelli è stata, infine, nominata direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna. 

La selezione 

I 13 direttori di musei, biblioteche e parchi archeologici italiani, sono stati attentamente analizzati da una commissione di grande rilievo scientifico. Il Presidente è il direttore del museo egizio di Torino, Christian Greco, insieme ad esperti di fama internazionale, fra cui il direttore del Prado di Madrid, Miguel Zugaza Miranda, e quello della National Gallery di Londra, Gabriele Finaldi. I candidati che hanno risposto al bando di concorso per la supervisione dei principali istituti culturali italiani sono stati circa 425. Il Ministro Franceschini, ha scelto i direttori dei tre musei di I fascia, ossia Galleria Borghese, il Museo Nazionale Romano, il Vittoriano e Palazzo Venezia. 

Al direttore generale Musei, Massimo Osanna, invece, è spettato il compito di selezionare i direttori dei nove musei di II fascia. Si tratta della Galleria nazionale delle Marche, il Museo archeologico nazionale di Cagliari, il Museo nazionale d’Abruzzo, il Museo nazionale di Matera, il palazzo Ducale di Mantova, il palazzo Reale di Napoli, il Parco archeologico di Ostia antica, il Parco archeologico di Sibari ed infine la Pinacoteca nazionale di Bologna. In ultimo la direttrice generale delle Biblioteche, Paola Passarelli, ha deciso il nome del direttore della Biblioteca e del Complesso monumentale dei Girolamini a Napoli. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp