3 giorni di permesso legge 104: spettano con l’articolo 3, comma 1?

-
12/09/2019

Non a tutti i titolari di legge 104 spettano i 3 giorni di permesso mensile: vediamo a quali lavoratori spettano.

3 giorni di permesso legge 104: spettano con l’articolo 3, comma 1?

La legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone portatrici di handicap, anche conosciuta come legge 104/1992, permette, in determinate circostanze, di fruire di 3 giorni di permesso mensili per il dipendente con disabilità ma anche per il familiare che lo assiste. Come abbiamo specificato, però, non sempre spetta il beneficio. Vediamo a quali lavoratori spetta rispondendo alla domanda di una nostra lettrice.

Permessi legge 104

La nostra lettrice ci chiede:

Buonasera, vorrei sapere con la legge 104 di non gravità art.3 comma1. Si possono avere i 3 giorni al mese al lavoro? Da premettere che io lavoro in un ospedale quindi azienda.sono tutelata oppure no?

L’articolo 33 della legge 104 prevede che il lavoratore con grave disabilità, o quello che assiste un familiare entro il terzo grado invalido con gravistà, possa fruire di 3 giorni al mese di permesso retribuito. La legge 104, ovvero la legge quadro per  l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritto delle persone handicappate, prevede delle agevolazioni non solo per il lavoratore disabile ma anche per il lavoratore che assiste un familiare con disabilità grave.

I permessi della legge 104, quindi, possono essere fruiti solo quando il titolare sia certificato come invalido grave (ovvero in possesso dell’articolo 3, comma 3). Non tutti i titolari di legge 104, quindi, possono fruire del beneficio dei 3 giorni mensili di permesso retribuito.


Leggi anche: Pensioni anticipate 2021, ecco le regole per uscire prima dal lavoro nel nuovo anno

Nel suo caso, quindi, non essendo riconosciuta la disabilità grave ma soltanto la legge 104 senza gravità (articolo 3, comma 1) purtroppo i 3 giorni di permesso mensile non spettano. In assenza di gravità le agevolazioni che spettano non riguardano il lavoro ma sono solo ai fini fiscali. Per approfondire l’argomento può leggere anche: Congedo straordinario retribuito legge 104: è possibile con articolo 3 comma 1?