Assegno invalidità: come chiedere direttamente la pensione

-
28/08/2019

Assegno invalidità e passaggio alla pensione, come accedere direttamente e cosa fare? Analizziamo cosa prevede la normativa vigente.

Assegno invalidità: come chiedere direttamente la pensione

La pensione di invalidità può essere richiesta dalle persone invalide con una percentuale dell’80 per cento, inoltre è necessario essere in possesso di un’anzianità contributiva minima di 20 anni, I dipendenti invalidi hanno un ulteriore beneficio riconosciuto dall’articolo 80  comma 3 della legge 388/2000. Questa normativa consente ai lavoratori con un’invalidità superiore al 74 per cento o assimilabile, di richiedere per ogni anno di lavoro effettivamente svolto, il beneficio di due mesi di contribuzione figurativa, per un limite massimo di cinque anni di contribuzione figurativa. Ai fini pensionistici tale beneficio è utile sia al diritto che alla misura per le anzianità soggette al calcolo retributivo, mentre risulta utile solo ai fini del diritto alla pensione per le anzianità soggette al calcolo contributivo.

Passaggio da assegno di invalidità a pensione

Un lettore ci chiede come accedere direttamente alla pensione: Buonasera, ho letto da qualche parte che avendo 85 per cento di invalidità e inabile al lavoro, con età di 64 anni,  già ricevendo assegno invalidità dal 2014, che posso chiedere direttamente la pensione?

Risposta: la normativa che regola l’assegno di invalidità (art. 1, comma 10 della legge 222/1984), prevede che il percettore dell’assegno si trasformi automaticamente in pensione di vecchiaia,  al compimento dell’età pensionabile per il diritto alla pensione di vecchiaia, e con la maturazione dei requisiti di contribuzione richiesti.

Quindi, non bisogna fare nessuna domanda, la trasformazione avviene in automatico direttamente dall’ente pensionistico. Al compimento dell’età richiesta per la pensione di vecchiaia, attualmente a 67 anni, l’assegno ordinario di invalidità che percepisce si trasforma in pensione di vecchiaia ricalcolando l’importo sul montante contributivo dell’intera vita lavorativa, verranno considerati tutti i contributi versati.


Leggi anche: Pensioni anticipate e quota 41 per i precoci: i requisiti a oggi, ma l’allargamento nel 2022 è a rischio

Assegno invalidità: importante i 6 mesi dalla data di diniego

 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: FacebookTwitterGnewsInstragram e WhatsApp al numero +39 3515397062