Bollo auto, l’esenzione non spetta a tutti i titolari di 104, ecco quando richiederla

-
21/01/2020

Vediamo in quali casi spetta l’esenzione dal pagamento del bollo auto per le persone con grave invalidità.

Bollo auto, l’esenzione non spetta a tutti i titolari di 104, ecco quando richiederla

Per le persone con legge 104, articolo 3, comma 3, in alcuni casi è prevista la possibilità dell’esenzione dal pagamento del bollo auto. Tale esenzione, spetta, soltanto in presenza di determinati handicap o minorazioni fisiche e non automaticamente a tutti i titolari di legge 104. In tal senso, quindi, occorre fare chiarezza sugli aventi diritto l’esenzione.

Esenzione bollo auto

Un nostro lettore ci scrive:

Buongiorno io ho la 104 art 3 comma 3, L’Aci di Siena mi ha rifiutato l’esenzione in quanto soggetta a revisione, è legale ciò? Grata  risposta distinti saluti

L’esenzione dal pagamento del bollo auto non dipende dal fatto che la legge 104 sia da revisionare ma dal fatto che viene concessa soltanto in presenza di determinate patologie che limitano la deambulazione.

L’esenzione dal pagamento del bollo auto, infatti spetta agli invalidi titolari di legge 104, articolo 3, comma 3 che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  • riconoscimento dell’indennità di accompagnamento a causa di handicap fisico o mentale (esclusi i disabili titolari di indennità di frequenza
  • spetta a non vedenti , a sordomuti e a ipovedenti
  • nel caso l’invalido sia pluriamputato
  • nel caso l’invalido è certificato come impedita capacità motoria o con grave limitazione nella capacità di deambulare

L’esenzione dal pagamento del bollo auto, quindi, non spetta automaticamente perchè si è invalidi o titolari di legge 104.

Nei verbali più recenti di invalidità per cecità, sordità, invalidità civile potrebbero essere già indicati i requisiti che danno diritto all’esenzione  con la dicitura “ridotte o impedite capacità motorie permanenti (articolo 8, legge 27 dicembre 1997, n. 449)”. In quel caso il diritto all’esenzione dal pagamento sussiste.