Bonus 600 euro per chi assiste un familiare con legge 104

-
23/06/2020

Bonus 600 euro per chi assiste un familiare con handicap grave (legge 104), lo prevede un emendamento del decreto legge “Rilancio”, ecco cosa prevede e chi può chiederlo.

Bonus 600 euro per chi assiste un familiare con legge 104

Bonus 600 euro per chi assiste un familiare con legge 104, aggiornamento del 27 giugno 2020: L’emendamento inserito nella bozza del decreto che prevedeva il bonus di 600 euro per la figura “caregiver” è scomparso. I relatori hanno presentato gli emendamenti senza il bonus. Quindi, non ci sarà nessun bonus per i mesi di aprile e maggio come previsto inizialmente. L’ennesima ingiustizia. La notizia completa: Bonus 600 per chi assiste un familiare con legge 104, il governo fa marcia indietro

Bonus 600 euro per chi assiste un familiare: 23 giugno 2020

Tra i tanti bonus, spunta il bonus 600 euro per chi assiste un familiare con patologie gravi (legge 104) per i mesi di aprile e maggio. Si tratta di un emendamento Dl Rilancio. Un contributo a sostegno dei “Caregiver” una figura molto importante che solo negli ultimi anni si sta rivalutando. La figura del caregiver ha una corsia preferenziale anche in alcune misure pensionistiche che permettono il pensionamento anticipato: Ape Sociale e Quota 41. La legge tutela i disabili e i suoi familiari con numerose agevolazioni previste nel pacchetto disabilità, il bonus 600 euro per chi assiste il familiare in tempo di Covid-19 rafforzerebbe la figura del caregiver

Bonus 600 euro per chi assiste il familiare malato


Leggi anche: ISEE corrente 2021, novità sulle istruzioni: cos’è e come funziona

Il Bonus 600 euro per chi assiste un familiare gravemente malato è contenuto nella bozza del decreto legge Rilancio, si legge: “essendo teso a dare sollievo alle famiglie maggiormente esposte a rischio di impoverimento a causa della presenza di componenti con disabilità, è compatibile con il Reddito di cittadinanza e il Reddito di emergenza”.

Quindi, un bonus 600 euro totalmente compatibile con il reddito di cittadinanza e il reddito di emergenza. Per il REM la domanda per la fruizione è stata prorogata fino al 31 luglio 2020 con una circolare Inps, la scadenza originaria era 30 giugno 2020. 

Il bonus disabile è un grosso passo avanti per tutti coloro che giorno dopo giorno devono sacrificare la loro vita per accudire i propri cari che non possono farlo da soli. 

La figura del “Caregiver” si identifica come colui che si dedica all’assistenza continua del familiare gravemente ammalato. Il genitore che si occupa del figlio si identifica nella figura del Caregiver in pieno.

Al momento questa è un emendamento al Decreto Rilancio è solo una bozza che si spera verrà approvata, noi vi terremo aggiornati sulle novità di questa misura assistenziale.