Congedo straordinario retribuito con legge 104, come fare per non pagare doppie tasse

-
11/10/2019

Il congedo straordinario legge 151 retribuito di due anni  ha due requisiti che non si possono bypassare e che sono fondamentali.

Congedo straordinario retribuito con legge 104, come fare per non pagare doppie tasse

Il congedo straordinario legge 151 retribuito di due anni  ha due requisiti che non si possono bypassare e che sono fondamentali per la fruizione della prestazione. Si tratta del diritto di priorità e del requisito di convivenza. Un nostro lettore ci pone una domanda specifica sul requisito di convivenza e la possibilità di non pagare doppie tasse; analizziamo cosa è possibile fare.

Congedo straordinario legge 151

Buonasera, volevo delle informazioni sulla 104 Dls 151 sui 2 anni retribuiti…in base al famigliare affetto da handicap e riconosciuto invalido con art 3 comma 3 io sono residente a Trieste mia madre a nel Friuli il cambio di residenza mi comporterebbe il pagamento della ICI sulla casa in quanto sono proprietario di un immobile a Trieste più mia madre perderebbe i benefici sulla sua pensione in quanto lo scrivente farebbe reddito nel suo nucleo familiare.

Inoltre, mi dicevano di chiedere la dimora temporanea ma la stessa dura 1 solo anno mentre invece i benefici della legge durano 2 anni così il secondo anno passerebbe residenza fissa, chiedo cortesemente cosa posso fare? Grazie

Purtroppo, non c’è molto da fare, la normativa è chiara, l’unica possibilità è la residenza temporanea che le permette almeno per un anno di non aggravarsi di doppie tasse sugli immobili.


Leggi anche: Smart working per statali: ipotesi anche dall’estero

La persona d’assistere deve far parte del nucleo familiare, altrimenti sarebbe impossibile l’assistenza e il congedo non esaudirebbe la sua natura “prestare assistenza continua al disabile”.

Per approfondimenti sulla dimora temporanea, consigliamo di leggere: Congedo straordinario legge 151: cambio di residenza o dimora temporanea?